Direttore Tiziana Capponi
 venerdí, 29 aprile 2016
link contatti pubblicità credits


lunedí 11 giugno 2012, ore 11:21
GdF: truffa per conferimento di falsi titoli nobiliari
20120611_132509.jpg
Un intraprendente Principe ed il suo Marchese investivano neo-cavalieri dietro il poco nobile pagamento di qualche centinaio di euro
Gian Luca Berruti
Sono finiti in maniera alquanto amara i sogni di gloria di numerosi neo-cavalieri da poco insigniti del nobile titolo dal fantomatico “Ordine di Santa Maria di Betlemme” ma che, nella realtà, era stato creato ad hoc da due abili truffatori per persone bramose di ricevere altisonanti e gloriosi titoli cavallereschi.
Sono state le telecamere dei finanzieri del Comando Provinciale di Treviso, i quali, avendo ricevuto notizia di cerimonie d'investitura svoltesi presso alcune chiese venete con tanto di solenne atmosfera “medievaleggiante” e giuramenti in lingua latina, hanno filmato in strada più di qualche “cavaliere” che faceva bella mostra di medaglie, mantelli e croci sfavillanti.
L’investitura di “Cavaliere dell’Ordine di Santa Maria di Betlemme”, però, avveniva in maniera poco aristocratica dietro il pagamento di una somma di poche centinaia di euro. Erano poi il Principe e Gran Maestro dell’Ordine, nonché suo Marchese Gran Cancelliere con Collare, ad organizzare il tutto ad uso e consumo di persone tanto ingenue quanto ignare della truffa.
I due fondatori dell’Ordine cavalleresco, di cui uno residente in Puglia e l’altro a Treviso, sono così stati denunciati alla locale Procura della Repubblica per effetto della Legge 178 del 1951, introdotta proprio per limitare il dilagare di fenomeni similari e che punisce i responsabili di questo tipo di frodi con la reclusione da 6 mesi a 2 anni.


indietro  



ARTICOLI CORRELATI
GDF: Roma, scoperta finta agenzia di servizi che prometteva posti di lavoro inesistenti

GDF: Napoli, "Operazione scacco alla Regina"

Torino: ruba carburante sui mezzi in sosta, arrestato dalla Guardia di Finanza

Trapani: Polizia e Guardia di Finanza sequestrano beni a imprenditori degli appalti pubblici

GDF: Reggio Calabria, confiscati beni per un valore di 10 milioni di euro

Operazione delle Fiamme Gialle doriche a tutela del patrimonio ambientale

Operazione congiunta della Polizia Stradale e della Guardia di Finanza di Isernia

Progetto "Quando la Neve fa Scuola": gli studenti di Firenze e Sant'Angelo di Brolo (Messina) 'coccolati' per due giorni dalle Fiamme Gialle

GDF: Sequestrati beni per un valore di un milione e 600 mila euro

GDF: Verona, scoperti appalti truccati per almeno un miliardo di euro



I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA
Nuvola Rosa cresce e punta sul Sud Italia

Chiusura Ania Campus 2016

Tyco annuncia il Source Tagging as a Service

Ricerca Aruba: come i CIO possono ottenere livelli superiori di produttività grazie alla implementazione del mobile

Le Fiamme Gialle ospiti del Panathlon Club di Venezia

Kaspersky Lab presenta una soluzione di sicurezza informatica dedicata ai sistemi industriali

Paralimpiadi 2016 Martina Caironi alfiere azzurra

GDF: Roma, scoperta finta agenzia di servizi che prometteva posti di lavoro inesistenti

Check Point: in Italia è ancora allerta per Conficker e HummingBad

Check Point Software Technologies comunica i risultati finanziari del primo trimestre 2016

Attività internazionale | Innovazione | Primo piano | Uomini & Mezzi |
Aziende | Criminalità | Enti e istituzioni | Forze Armate | Forze di Polizia | Parlamento | Sicurezza (altro) | Sicurezza e ordine pubblico | Sicurezza reti | Sicurezza stradale | Sicurezza sul lavoro |
Armamenti e dotazioni | Reti | Sistemi e aziende |
Attività sindacale | Attività sportive | Dotazioni | Formazione | Personale |
Cooperazione | Leggi e normative | Nato | Onu | Scenari internazionali | UE |


  dati societari
© Copyright 2015 - 2016 Data Stampa Srl
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci