Bulgaria: attacco hacker contro Agenzia nazionale entrate, commento di Corrado Broli, Darktrace

redazione

Un attacco hacker senza precedenti ha colpito l’Agenzia nazionale per le entrate (Nap), struttura del ministero delle Finanze della Bulgaria, sottraendo dati personali e informazioni di carattere fiscale e assicurativo. L’attacco è considerato il più grave data breach mai avvenuto nel Paese e sembra essere di natura politica.

Invio un commento su quanto accaduto a cura Di Corrado Broli, Country Manager di Darktrace.

“Questo attacco non ha solo conseguenze dirette sulle persone, i cui dati personali sono stati esposti, ma ha anche un impatto politico di vasta portata. Al momento, possiamo solo speculare sulle motivazioni, ma non è da escludere che il suo scopo ultimo sia fomentare la divisione e la tensione politica.

Sembra che i dati siano stati raccolti a fine giugno; questo solleva diversi interrogativi su come un’operazione così ampia e intrusiva sia riuscita a passare inosservata fino alla fase finale. È sempre più evidente che gli esseri umani da soli non possono difendere le infrastrutture critiche digitali nel mondo. È tempo che si rivolgano alle tecnologie, come l’intelligenza artificiale, che permette di comprendere cosa sta accadendo alle nostre informazioni private, e reagire quando vengono compromesse, prima che tutto sia di dominio pubblico”.