15.2 C
Roma
martedì, 2 giugno 2020

Carceri, è uno straniero il detenuto morto nel carcere di Modena

“E’ un detenuto straniero, extracomunitario, ad avere perso la vita nel carcere di Modena, durante la rivolta posta in essere da una frangia violenta di ristretti”. A confermare la notizia è Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo dei Baschi Azzurri. “Sono in corso accertamenti per ricostruire le esatte modalità dell’accaduto”. Il SAPPE evidenzia che circa 20mila dei 61mila detenuti in Italia sono stranieri.

Header completo San Cataldo, alta tensione in carcere: Agenti aggrediti da detenuti. Protesta la...

Giornata ad alta tensione, ieri, nel carcere di San Cataldo. Lo evidenzia Calogero Navarra, segretario nazionale per la Sicilia del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE: "Ieri nel pomeriggio, nella Casa di reclusione di San Cataldo, un gruppo di detenuti si è opposto con fermezza e violenza, brandendo anche manici di legno ricavati da tavoli e scope, ad una perquisizione delle celle da parte di alcune unità di Polizia penitenziaria, per impedire il rinvenimento ed il sequestro di oggetti non consentiti.

Monza, sequestrato dalla Polizia Penitenziaria telefono cellulare in carcere

Importante operazione di servizio all’interno del carcere di MONZA: trovato un telefono cellulare nella cella di un detenuto. A darne notizia Alfonso GRECO, Segretario regionale per la LOMBARDIA del Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria SAPPE: “Registriamo con soddisfazione l’operazione di intelligence svolta dal personale di Polizia Penitenziaria del carcere di Monza.

Coronavirus, in Italia 225 cinesi tra i 19.888 stranieri detenuti. SAPPE: “nessun allarmismo ma...

“In Italia ci sono complessivamente oltre 60mila 700 persone detenuti. Gli stranieri sono poco meno di 20mila ed i cinesi ristretti in carceri italiane erano 225 alla data del 31 dicembre scorso.

Pordenone, il sindacato autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE denuncia al Ministero della Giustizia

Una lettera di denuncia sulle gravi problematiche della Casa Circondariale di Pordenone e la richiesta urgente di assegnare nuovo personale di Polizia Penitenziaria alla struttura di piazza della Motta.

Carcere di Viterbo, SAPPE: “Detenzione assicurata con umanità e professionalità da Polizia Penitenziaria a...

"Il carcere di VITERBO, come altre strutture detentive, ha oggettive difficoltà strutturali che meriterebbero urgenti interventi di manutenzione da parte dell’Amministrazione Penitenziaria.

Carceri, alta tensione a Nisida: spedizione punitiva tra detenuti nel carcere minorile

Altissima tensione, ieri, nel carcere minorile di Nisida. E protesta il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo del personale di Polizia in servizio nelle carceri del Paese.

25 nuove Fiamme Gialle per il centro sportivo della Guardia di Finanza

Sono venticinque i giovani atleti, vincitori della specifica procedura di selezione, che quest’anno saranno destinati al Centro Sportivo della Guardia di Finanza.

Carceri, il SAPPE contesta il Garante dei detenuti

“Il Garante nazionale dei detenuti, Mauro Palma, alimenta una polemica sterile e senza senso sul personale di Polizia Penitenziaria dopo aver visto sui social network il video di una esercitazione formativa, autorizzata dal Provveditorato regionale dell’Amministrazione Penitenziaria della Lombardia e che si è svolta in tre edizioni da giugno a novembre, che

Alessandria, muoiono tre Vigili del Fuoco. La UIL PA VVF “E’ il...

Davanti ad un evento tragico come quello di oggi, per noi Vigili del Fuoco è il momento del dolore, il momento di stringerci attorno alle famiglie dei nostri colleghi, per ritrovarci uniti e compatti come mai prima d’ora” queste le parole di Alessandro Lupo, Segretario Generale della Uil PA VVF che lancia il monito “Basta con le passerelle mediatiche della politica; la vicinanza al Corpo Nazionale Vigili del Fuoco va dimostrata con i fatti concreti, all’interno del Parlamento e non davanti alle telecamere. Adesso serve stringersi al fianco dei famigliari delle vittime, in rispettoso silenzio”.