19.2 C
Roma
domenica, 20 ottobre 2019

Maltempo: fine settimana con temporali e rovesci a Nord-Ovest

Una vasta perturbazione di origine atlantica raggiungerà nelle prossime ore il nord-ovest del Paese, ad iniziare dalla Liguria dove, già dalla serata odierna, si potranno registrare precipitazioni persistenti che continueranno anche durante il fine settimana.

Incendi boschivi in Libano: decollati due Canadair dei Vigili del Fuoco

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, d’intesa con il Dipartimento della Protezione civile e il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, ha disposto l’invio di due Canadair CL 415, per fronteggiare i vasti incendi che stanno interessando il Libano.

Maltempo: in arrivo temporali e venti forti al Nord e al Centro

Dalla prossima notte una perturbazione atlantica determinerà un momentaneo ma deciso peggioramento del tempo sulle regioni nord-occidentali, in estensione, durante la giornata di domani, al resto del settentrione e al versante tirrenico delle regioni centrali. La fase di maltempo sarà caratterizzata da precipitazioni temporalesche anche intense, specie su Liguria e Piemonte, e da un rinforzo dei venti dai quadranti meridionali. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). L’avviso prevede dalla notte di oggi, lunedì 14 ottobre venti di burrasca dai quadranti meridionali, con rinforzi di burrasca forte, sui crinali appenninici dell’Emilia-Romagna. Inoltre, dalla notte di oggi, si prevedono precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria e Piemonte, in estensione, dalle prime ore del 15 ottobre, a Lombardia, Toscana e settori occidentali dell’Emilia-Romagna, e, dal pomeriggio di domani, al Veneto. L’avviso prevede poi dal primo pomeriggio di domani, martedì 15 ottobre precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul Lazio, specie sui settori settentrionali e costieri. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata allerta arancione dalla notte del 14 ottobre e per la giornata del 15 su gran parte della Liguria. Per la giornata di domani è stata valutata allerta arancione anche su parte della Lombardia. Sempre per la giornata di domani è stata valutata allerta gialla sul resto della Liguria e in Lombardia, Emilia Romagna Lazio, Veneto, Piemonte, Toscana e Umbria. Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

Siglata intesa tra Protezione Civile e Utilitalia

Lavorare insieme per la previsione e prevenzione dei rischi e per la gestione e superamento delle emergenze legate al servizio idrico, energetico e di igiene urbana. Questo lo spirito del Protocollo d’intesa sottoscritto dalla Protezione civile e da Utilitalia (la Federazione delle imprese di acqua ambiente e energia), presentato nel corso del Festival dell’Acqua a Venezia, per assicurare un ulteriore sviluppo ai rapporti istituzionali di collaborazione e lavorare al raggiungimento di obiettivi comuni.

ACI – Nasce “IO”, l’app che avvicina Pubblica Amministrazione e cittadini

L’Automobile Club d’Italia è parte del progetto di cittadinanza digitale “IO”, l’App dei servizi pubblici, sviluppata dal Governo, attraverso il Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la cui prima fase di sperimentazione ha interessato i Comuni di Milano, Torino e Ripalta Cremasca (CR).

“Io Non Rischio”: sabato e domenica volontari in piazza in tutta Italia

Il weekend dedicato alla campagna “Io non rischio – Buone pratiche di protezione civile” è alle porte: sabato 12 e domenica 13 ottobre il volontariato di Protezione Civile, le Istituzioni e il mondo della ricerca scientifica saranno ancora una volta insieme per diffondere la cultura della prevenzione.

ACI: gli incidenti stradali 2018 nelle province italiane

Nel 2018, sulle strade italiane, si sono registrati 172.553 incidenti con lesioni a persone, che hanno causato 3.334 decessi e 242.919 feriti. Rispettivamente 472 incidenti, 9 morti e 665 feriti, in media, ogni giorno.

Maltempo: dal pomeriggio temporali sulle estreme regioni meridionali

Proviene dal Nord Africa la perturbazione che oggi continuerà a determinare condizioni di tempo instabile sulle nostre regioni meridionali, in particolare sui settori ionici di Sicilia e Calabria dove sono attesi temporali.

Euro NCAP: cinque stelle per Bmw Serie 1 e 3; quattro per Peugeot 208...

Quattro i modelli testati nella sesta serie di test Euro NCAP 2019, il progetto internazionale di valutazione degli standard di sicurezza delle auto nuove, del quale è partner l’Automobile Club d’Italia (schede su www.euroncap.com).

Scoperta da parte della Polizia Locale nei sotterranei del centro Storico: materiale di cantiere...

Si sono calati nelle botole con una scala a pioli improvvisata, raggiungendo i sotterranei della zona di fontana di Trevi, dove passa l'acquedotto dell'acqua vergine: così gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale hanno scoperto un'area colma di materiale di cantiere.