5.5 C
Roma
domenica, 29 novembre 2020

Le auto più “verdi” secondo “Green NCAP”: massimo punteggio per l’alimentazione elettrica bene anche...

Sono ben 24 le vetture oggetto della quarta serie di test Green NCAP: 10 con motore a benzina (8 convenzionali e 2 ibride), 10 diesel, 2 alimentate a gas metano (CNG) e 2 completamente elettriche (BEV).

Nel fine settimana ritirate 218 patenti e tolti 12.111 punti

Ancora un fine settimana di intenso lavoro per le pattuglie della Stradale che, su input della Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato, hanno monitorato le tratte autostradali e le vie di grande comunicazione, in particolare quelle che conducono ai luoghi maggiormente frequentati di notte, al fine di individuare i conducenti di veicoli poco virtuosi che, con le loro scellerate condotte di guida, rappresentano sulle strade un serio pericolo per sé e per gli altri.

ACI: Angelo Sticchi Damiani confermato Presidente fino al 2024

Nella serata di ieri, l’Assemblea dell’Automobile Club d’Italia ha confermato Angelo Sticchi Damiani Presidente dell’ACI per il quadriennio 2021-2024, con oltre il 94% dei voti. Leccese, coniugato, due figli, ingegnere civile e stimato progettista di infrastrutture stradali, Sticchi Damiani è al suo terzo mandato al vertice dell’associazione degli automobilisti italiani.

Il bilancio del fine settimana della Polizia stradale

È di 6 incidenti mortali con 6 deceduti, 2 dei quali con meno di 30 anni d’età, il bilancio degli incidenti stradali nel fine settimana dal 13 al 15 novembre 2020.

ACI: la mappa degli incidenti stradali

74 incidenti su 100 nei centri abitati, 5 in autostrada e 21 su strade extraurbane; nel 2019 in autostrada è leggermente in calo il numero di incidenti (-1,5%), diminuisce anche il numero di morti (-6,9%), sulle strade extraurbane decrescono sia gli incidenti (-3,8%) che i morti (-6,8%), nei centri abitati, nel complesso, rimangono stabili gli incidenti, diminuiscono i morti (-5%), mentre nei piccoli centri, attraversati da strade extraurbane, anche gli incidenti.

ACI, Crash Test Euro Ncap: 5 stelle per Jazz e Mx-30

L’Honda Jazz, con motorizzazione ibrida, ottiene il massimo punteggio con buoni risultati in tutte le valutazioni. Bene la protezione passiva per gli occupanti, piccole criticità nell’impatto frontale, per la protezione debole del torace e moderata del femore del conducente.

“This is my Street”, la Campagna nazionale per la sicurezza stradale ACI E FIA

A conclusione della Decade of Action 2011-2020, l’ACI promuove "This is my Street", la Campagna nazionale per la Sicurezza Stradale realizzata in collaborazione con la FIA (Federazione Internazionale de l’Automobile).

Controlli della Polizia Stradale in tutta Italia. Nel fine settimana ritirate 241 patenti e...

Ancora un fine settimana di intenso lavoro per le pattuglie della Stradale che, su input della Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato, hanno monitorato le tratte autostradali e le vie di grande comunicazione, in particolare quelle che conducono ai luoghi maggiormente frequentati di notte, al fine di individuare i conducenti di veicoli poco virtuosi che, con le loro scellerate condotte di guida, rappresentano sulle strade un pericolo per sé e per gli altri.

Una mobilità condivisa più efficiente ci farebbe risparmiare fino a 935 euro l’anno

La paura del Covid spinge gli italiani verso un uso ancora più massiccio dell’automobile privata, che costa mediamente 3.926 euro l’anno tra acquisto, carburante, tasse e spese di esercizio, ma senza alternative adeguate dal sistema di trasporto pubblico e dal car sharing, le famiglie vedono crescere la spesa per gli gli spostamenti: secondo la Fondazione Filippo Caracciolo di ACI, che oggi presenta alla Luiss di Roma uno studio sulla mobilità condivisa nelle città italiane, ogni spostamento urbano costa mediamente 4,5 euro in scooter sharing, 7,2 euro con un’auto condivisa e 11,9 euro in taxi.

ACI e Fia promuovono gli ADAS per la sicurezza stradale

L’Automobile Club d'Italia sostiene la campagna di sicurezza stradale lanciata in Europa, Africa e Medio Oriente dalla Federazione Internazionale dell’Automobile per la promozione degli ADAS, sistemi avanzati di assistenza alla guida, fondamentali per rendere ancora più sicura la mobilità.