Cerimonia di chiusura anno accademico presso la Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia

Il Ministro dell’Interno Marco Minniti e il Capo della Polizia Franco Gabrielli hanno partecipato, questa mattina, alla chiusura dell’anno accademico 2016-2017 della Scuola di Perfezionamento per le Forze di polizia a Roma, durante il quale si è svolto il 32° Corso di Alta Formazione.
Al suddetto Corso hanno preso parte 24 Funzionari ed Ufficiali delle Forze di polizia del nostro Paese (5 Dirigenti Superiori e 6 Vice Questori Aggiunti della Polizia di Stato, 4 Colonnelli e 3 Tenenti Colonnelli dei Carabinieri, 2 Colonnelli della Guardia di Finanza, nonché 4 Commissari Capo della Polizia Penitenziaria) e, quale uditore, un Colonnello della Polizia austriaca.
La Scuola di Perfezionamento per le Forze di polizia, nell’Anno Accademico 2016/2017, al fine di favorire sempre più ampie interazioni, ha operato una rivisitazione dell’offerta formativa, diretta, da un lato, ad aprirsi ulteriormente a forme di partenariato con Università e con altre analoghe Istituzioni, nonché, da un altro lato, ad incentivare attività di “laboratorio” per intensificare momenti di confronto e di sperimentazione.
Nella cornice di questa sfida, diretta a reimmaginare i “saperi della sicurezza”, la programmazione didattica del Corso di Alta Formazione ha previsto l’istituzione di un “laboratorio di studi” finalizzato ad approfondire il ruolo della Autorità di Pubblica Sicurezza nell’odierno sistema sicurezza.
Per altro verso, il pluriennale rapporto di collaborazione con l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” si è ulteriormente arricchito con la sottoscrizione di una convenzione, stipulata tra il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ed il citato Ateneo lo scorso 24 maggio, per lo svolgimento di tirocini di formazione ed orientamento presso questo Istituto.
Detto Protocollo di intesa consentirà, per la prima volta, di ospitare presso la Scuola laureandi e dottorandi della “Sapienza”, che parteciperanno a progetti formativi a fianco di Funzionari ed Ufficiali delle Forze di polizia.
Nel perseguire gli obiettivi che le sono propri, la Scuola ha sempre puntato a rafforzare la “cultura del coordinamento” e, nel quadro dei principi della legge 121/1981, a mettere in luce la centralità dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza. Con tale prospettiva, è stata definita una progettualità per arricchire, dal prossimo anno, l’offerta didattica del Corso di Alta Formazione, che vedrà lo svolgimento di stage, da parte dei frequentatori del Corso, presso le Strutture centrali delle quattro Forze di polizia.

In tal modo sarà possibile fornire una visione globale delle scelte operate dalle varie Forze di polizia ed ampliare le conoscenze dei frequentatori con le diverse realtà organizzative, favorendo l’osmosi tra eterogenee formazioni professionali.

Di seguito l’offerta formativa resa nell’Anno Accademico 2016/2017:

– è stato tenuto il 32° Corso di Alta Formazione, destinato all’alta dirigenza delle Forze di polizia, che ha visto la partecipazione di 24 frequentatori e di un Colonnello della Polizia Austriaca in qualità di uditore straniero. Tutti i frequentatori hanno partecipato al Master universitario di secondo livello in “Sicurezza, coordinamento interforze e cooperazione internazionale”, organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza (oltre 800 ore di lezioni frontali, 25 seminari di interesse tecnico-professionale, tra i quali si segnala il tema della prevenzione e della lotta al terrorismo, al quale è stata data una particolare attenzione, realizzando incontri di livello internazionale; innumerevoli conferenze di illustri personalità del mondo istituzionale ed accademico, convegni e tavole rotonde, visite istituzionali e culturali);
– sono stati svolti 4 Corsi di Aggiornamento in materia di Coordinamento Interforze e Cooperazione Internazionale, con la presenza complessiva di 94 frequentatori;
– sono stati tenuti 4 Corsi di Analisi Criminale di I e II Livello, con la partecipazione totale di 84 frequentatori;
– presso la Scuola Internazionale di Alta Formazione per la prevenzione ed il contrasto al crimine organizzato di Caserta, sono stati effettuati 10 Corsi di specializzazione e di aggiornamento, di 2 e di 4 settimane, che hanno specializzato 291 Funzionari di polizia ed Ufficiali di collegamento, di cui 126 italiani e 165 stranieri;
– presso l’Accademia Europea di Polizia – CEPOL, articolazione in seno alla Scuola di Perfezionamento, sono stati organizzati Corsi in materia di frodi comunitarie, politiche innovative di difesa e sicurezza comuni, banche dati passeggeri con finalità di antiterrorismo, a cui hanno complessivamente partecipato 118 discenti, fra cui 9 italiani;
– la Scuola Aperta per i Servizi di Polizia a Cavallo di Foresta Burgos, riservata alle Forze di polizia ad ordinamento civile, ha ultimato la sua missione dopo poco più di un quinquennio, con lo svolgimento degli ultimi dei 12 Corsi di Specializzazione in servizi di polizia ippomontati, che sono stati frequentati complessivamente da 112 operatori di polizia.