Cerimonia di chiusura del pattugliamento congiunto Italia – Polonia presso il Comando Polizia Nazionale Polacca KGP

redazione

Presso il Comando Generale della Polizia Nazionale Polacca a Varsavia si è tenuto l’incontro di saluto da parte delle autorità polacche ai poliziotti italiani, alla presenza del Vice Capo della Polizia – Generale John Lach , dell’Ambasciatore italiano Alessandro De Pedys e dell’Esperto per la sicurezza dello SCIP di stanza in Polonia.

I pattugliamenti congiunti sono risultati uno strumento efficace per la cooperazione internazionale di polizia, molto apprezzato dai cittadini di diversi paesi, a cui gli agenti di polizia “nativi” portano il sostegno e un senso di sicurezza durante i viaggi all’estero.

Come sottolineato dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, le pattuglie congiunte hanno assunto una particolare rilevanza strategica nei rapporti tra i due paesi Italia e Polonia, già dal Giubileo della Misericordia, proseguendo quest’inverno sulle piste del comprensorio alpino di Moena, e terminando ora nella stagione estiva, movimentata, in ultimo, dai campionati Europei di calcio Under 21 che hanno richiamato in Polonia numerosi turisti/tifosi italiani.

L’Ambasciatore della Repubblica d’Italia Alessandro De Pedys ha espresso ringraziamenti al Vice Capo della Polizia John Lach per la realizzazione come queste iniziative aumenta il livello di sicurezza percepita dei cittadini.