Epson e SmartPro per lo sportello bancario digitalizzato

redazione

Dall’incontro fra SmartPro e gli scanner Epson nasce un nuovo e potente strumento per un mondo, quello del credito, che da anni sta vivendo un profondo rinnovamento sotto la spinta della digitalizzazione dei processi. Proprio per dare un ulteriore impulso a tale rinnovamento e permettere una miglior gestione delle attività di sportello, SmartPro unisce i punti di forza degli scanner Epson con l’esperienza e le funzionalità del software ADV Teller di SmartPro in una soluzione la cui efficienza è già stata collaudata presso alcune banche italiane.

Con SmartPro, che gestisce tutta la busta cassa senza limiti per i documenti, l’operatore allo sportello o in ufficio deve solo inserire nello scanner Epson i documenti (assegni, MAV/RAV, Freccia, RIBA, F24/F23, documenti di identità e tessere sanitarie, ma anche contratti, pratiche fido ecc.) perché a tutto il resto pensa il software dell’applicazione, con una evidente velocizzazione e semplificazione rispetto a tutte le tipiche procedure preesistenti.

“Entriamo con una rinnovata determinazione nel mondo bancario – ha dichiarato Riccardo Scalambra, Corporate Sales manager di Epson Italia – grazie alla soluzione che abbiamo testato in diverse realtà bancarie per rispondere in maniera puntuale alle esigenze degli operatori e poter garantire con i risultati ottenuti sul campo la funzionalità, la semplicità per l’operatore e l’integrabilità nei sistemi già esistenti all’interno dell’istituto finanziario.”

“L’alleanza strategica con Epson – ha commentato Stefano Trincard, General Manager di SmartPro – ci consente di presentare al mercato una piattaforma di dematerializzazione innovativa, capace di gestire le più svariate tipologie di documenti e in grado di utilizzare tutte le periferiche Epson per digitalizzare i documenti. Una soluzione dotata di strumenti di monitoraggio e controllo qualitativo per gestire i processi digitali in piena sicurezza, perfettamente adattabile alle diverse architetture applicative degli utilizzatori finali”.

Scanner Epson, il “braccio intelligente” della soluzione

Gli scanner Epson sono la porta di ingresso fra il mondo fisico e quello digitale, perfettamente integrati con il software di SmartPro sviluppato per lavorare con tutti i modelli Epson WorkForce, collegati via USB o in rete. Questi scanner, come il nuovo DS-730, possiedono caratteristiche e funzionalità che garantiscono affidabilità e sicurezza nei processi di acquisizione documentale, tra cui una tecnologia di rilevamento della doppia alimentazione che include rulli di separazione, sensore a ultrasuoni e sistema di riconoscimento della lunghezza del foglio, per garantire la corretta acquisizione di ogni singola pagina con la migliore qualità` possibile. Nel caso di originali particolarmente delicati o di bassa qualità, basta premere un tasto per attivare la modalità di scansione rallentata (Slow) per ridurre temporaneamente la velocita` di acquisizione, mentre per velocizzare i processi di acquisizione documentale c’è la scansione automatica, che viene avviata non appena si inserisce un foglio di carta. Infine, gli scanner Epson effettuano una calibrazione automatica, senza nessun intervento da parte dell’utilizzatore, per avere sempre delle immagini nitide e conformi all’originale.

ADV Teller, la “mente” che si interfaccia con il sistema bancario

La realizzazione dello sportello digitalizzato si concretizza attraverso le varie funzioni del software ADV Teller che, nella versione standard, comprende una nutrita serie di funzionalità studiate per semplificare e velocizzare le operazioni di acquisizione e di gestione dei documenti allo sportello. Fra queste, il riconoscimento automatico del tipo di documento inserito, la rilevazione automatica della qualità dell’immagine, l’adattamento dinamico alle esigenze del cliente e una modalità Fastscan per velocizzare i tempi di scansione. Possiede inoltre capacità di ottimizzazione delle immagini (image crop e deskew, autorotazione dei documenti, librerie di compressione jpeg dinamiche) e di riduzione degli errori di lettura tramite riconoscimento dinamico dei campi ICR/OCR/BARCODE e FREEFORM. Non mancano la verifica degli errori e correzione degli scarti, la verifica di compatibilita` del campo con le specifiche formali e quella sulla coerenza degli importi. Gestisce gli assegni stranieri, legge dati E13B, OCR, ICR e rimuove le ombre dei fori rotondi e quadrati dall’immagine acquisita. Oltre a queste, infine, vari strumenti opzionali aggiuntivi consentono di realizzare uno sportello completamente digitalizzato.