Kaspersky Fraud Prevention riduce le perdite per frode di 3,4 milioni di dollari

redazione

Nel settore dei servizi finanziari il numero dei casi di frode è aumentato. Più della metà delle organizzazioni ha rilevato un aumento sia dei costi che del volume delle frodi. Tuttavia, implementare una protezione contro le azioni dannose può rendere più difficile l’accesso agli account degli utenti poiché in alcuni casi richiedono un maggior numero di azioni per garantire che ad accedere al proprio account sia davvero il cliente legittimo. È necessario un equilibrio per offrire una sicurezza ottimale e ridurre al minimo le frodi, assicurando al contempo passaggi minimi di autenticazione.

L’entità delle attività fraudolente che mirano alle società di servizi finanziari ha costretto una di queste organizzazioni a ripensare al modo in cui protegge i propri asset e i propri clienti. L’organizzazione in questione non aveva mai adottato una soluzione di prevenzione delle frodi per il proprio canale digitale. Dopo un rigoroso processo di selezione l’azienda ha scelto Kaspersky Fraud Prevention. La scelta è ricaduta sulla soluzione di Kaspersky perché è in grado non solo di rimanere al passo con il panorama delle minacce in continua evoluzione ma fornire al contempo un metodo di autenticazione senza attrito.

L’azienda intervistata da Forrester ha dichiarato che Kaspersky Fraud Prevention le ha permesso di compensare le perdite che avrebbero subito in caso di frode. Il totale di perdite risparmiate stimato è di 3,4 milioni di dollari in tre anni e ha incluso il lavoro, le indagini, le spese di recupero esterno, le multe e le spese legali.

Kaspersky Advanced Authentication offre al cliente un meccanismo di ‘facile accesso’ che ha permesso ai clienti di autenticarsi direttamente dal desktop con lo stesso livello di sicurezza che avrebbero ottenuto comunicando con il call center dell’organizzazione. La riduzione delle spese legate alle chiamate aggiuntive e il miglioramento delle interazioni con il servizio clienti hanno consentito un ulteriore risparmio di 121.000 dollari nello stesso periodo di tre anni.

La visibilità di Kaspersky sull’ecosistema globale della sicurezza informatica ha aiutato l’azienda a rimanere protetta dall’evoluzione degli schemi di frode. Nel momento in cui un nuovo metodo di frode per il settore viene identificato, alla soluzione esistente viene aggiunto un nuovo processo di monitoraggio.

Lo studio di Forrester ha, inoltre, dimostrato come l’azienda abbia ottenuto una maggiore fiducia da parte dei clienti grazie all’adozione di una soluzione antifrode: “la consapevolezza dei clienti che il loro fornitore di servizi finanziari si sia preso cura di loro per evitare che subiscano una frode e perdano i loro beni finanziari, ha contribuito ad accrescere la fiducia e la lealtà verso l’azienda”.

“Le frodi sono una minaccia in continua evoluzione ed è di grande conforto per i nostri clienti che la soluzione fornita si adatti alle minacce in tempo reale. Siamo lieti che i nostri clienti possano rilevare casi complessi di frode e riciclaggio di denaro senza compromettere la produttività del loro servizio”. Questo equilibrio si traduce in ROI e in aumento della reputazione grazie alla crescita della fiducia da parte dei clienti”, ha commentato Claire Hatcher, Head of Business Development at Kaspersky Fraud Prevention.

“Oggi riusciamo a rilevare le frodi nel nostro canale online fin dai primi segnali, comprese le anomalie nel comportamento dei clienti o nei login o nel caso di un software dannoso installato sui loro dispositivi”, ha commentato il transaction security manager dell’azienda intervistata.