Nasce “CYBEROO Defence for ITALY”, servizio gratuito trimestrale di cyber security per lo “Smart Working” delle aziende italiane

redazione

Cyberoo S.p.A., Pmi innovativa quotata su AIM Italia, specializzata in cyber security per le imprese, continua ad essere pienamente operativa anche

page1image48915264

in questo periodo di emergenza nazionale e lancia “CYBEROO Defence for ITALY”. Un’iniziativa nata nell’headquarter di Reggio Emilia, grazie alla quale vengono messe a disposizione di tutte le Aziende italiane che ne faranno richiesta, gratuitamente per tre mesi, i servizi innovativi di cyber security, Cypeer e CSI, per lo “Smart Working”.

Si tratta quindi di servizi finalizzati a supportare e garantire un’elevata sicurezza alle attività e connessioni remote, divenute repentinamente imprescindibili per la Business Continuity delle Imprese italiane. Soluzioni e servizi innovativi di proprietà Cyberoo, frutto di grandi investimenti e competenza, che si stanno dimostrando flessibili e adattabili alle maggiori complessità legate allo Smart Working e che sono in grado di affrontare, in modo rapido ed efficace, tanto le problematiche di sicurezza del lavoro in azienda quanto quelle da remoto.

Sempre in questi giorni, Cyberoo ha inoltre ricevuto l’attestazione di conformità al GDPR (General Data Protection Regulation) per il software “Titaan Atlaas”, che permette di tenere sotto controllo la gestione dei log e la file integrity anche per aziende in modalità Smart Working.

“Il progetto CYBEROO Defence for ITALY – dichiara Veronica Leonardi, Executive Board Member e CMO di Cyberoo – nasce con l’intento di aiutare, come Azienda italiana e come italiani, le altre Aziende del Paese in questo periodo di straordinaria difficoltà, che le vede operare in Smart Working con crescenti e impreviste problematiche di cyber security. Oggi più che mai l’utilizzo di strumenti innovativi che garantiscano la sicurezza delle connessioni e dell’operatività è opportuno e necessario. L’attestazione di Titaan Atlaas – prosegue Veronica Leonardi – conferma il rispetto dei più rigorosi standard di qualità delle nostre soluzioni e ci pone tra gli operatori più all’avanguardia nel campo della sicurezza informatica”.

Il parere tecnico su Titaan Atlaas, emesso dall’advisor Paolo Giardini, già Direttore dell’Osservatorio Nazionale Privacy e Sicurezza Informatica e membro del Roster of Experts dell’ITU, l’Agenzia ONU per le telecomunicazioni, conferma la rispondenza del software a tutti i requisiti di sicurezza. Ciò consente così di implementare un valido sistema di controllo e valutazione sia dei server e dei client che degli Amministratori di sistema che li gestiscono.

L’analisi, partita dalla valutazione di conformità riguardo al requisito di inalterabilità previsto dal Garante della Privacy, è stata estesa anche con riferimento al più recente GDPR al quale sono tenuti ad adeguarsi tutti i sistemi che gestiscono dati personali. Titaan Atlaas infatti è stato implementato tenendo presenti i principi di programmazione sicura a partire dal framework utilizzato per lo sviluppo, oltre all’adeguatezza ai principi di Privacy by Design e Privacy by Default.

Titaan Atlaas è un System Behaviour Analyser che raccoglie e correla in un’unica soluzione i log di servizi, applicativi, server virtuali, infrastruttura server e network assets. Tramite l’intelligenza artificiale, il software è in grado di comprendere quando un dispositivo o un applicativo devia dal comportamento usuale, eliminando i “falsi positivi” e permettendo un approccio proattivo volto alla risoluzione del bug prima che esso limiti o impedisca la fruibilità agli utenti del sistema.

Il lancio di “CYBEROO Defence for ITALY”, l’attestazione di GDPR Compliance per “Titaan Atlaas”, nuove assunzioni in corso, e prima ancora, partnership tecnologiche e accordi strategici, confermano la piena attività di Cyberoo anche in un periodo di straordinaria emergenza per il Paese.