Oltre 11.000 identificati, 12 arrestati e 78 indagati nel week end dalla Polizia di Stato in ambito ferroviario

redazione

11.155 identificati, 12 arrestati e 78 indagati: è questo il bilancio dei controlli della Polizia Ferroviaria durante lo scorso week end, con l’impiego di 1440 pattuglie in stazione e 286 a bordo treno.
In particolare 6 gli arrestati in Lombardia: nella stazione di Milano Centrale un iracheno e un algerino responsabili di furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. I due stranieri, individuati dagli agenti Polfer per il loro atteggiamento sospetto, hanno sfilato il cellulare dalla tasca di un turista approfittando della calca presente sul tapis roulant all’interno della stazione. Fermati dagli operatori hanno cercato di darsi la fuga.
Sempre in Lombardia 3 stranieri sono stati arrestati per spaccio di sostanza stupefacente: un uomo di origine marocchina sul treno regionale Varese-Milano a cui sono stati sequestrati 195 grammi di hashish e 2 cittadini del Gambia, uno a Milano Centrale ed uno a Monza sorpresi a spacciare sostanze stupefacenti nel piazzale antistante alle stazioni.
8 i minori non accompagnati rintracciati e riaffidati alle famiglie o alle comunità; 13 i cittadini stranieri sorpresi in posizione irregolare e 18 le sanzioni elevate in materia di sicurezza ferroviaria.