Operazione della Polizia di Stato di Foggia: Take Away

redazione

La Polizia di Stato di Foggia ha eseguito un´ordinanza di custodia cautelare, (13 in carcere e 4 ai domiciliari), nei confronti di 17 persone, pregiudicate, responsabili a vario titolo di detenzione ai fini di spaccio e cessione di sostanze stupefacenti. Attualmente sono ricercati ulteriori 3 soggetti.

Fra le persone attinte dalla misura restrittiva vi è anche il nipote di un noto pregiudicato.

Le indagini, avviate nel settembre 2015 e terminate nella seconda metà del 2016, volte a contrastare lo spaccio al minuto che vedeva come acquirenti numerosissimi giovani, sono state supportate da attività tecniche ed intercettazioni telefoniche, consentendo di confermare la responsabilità di numerosi soggetti, dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana, in Piazza Italia, nel pieno centro cittadino. Gli spacciatori, tutti di giovane età, non svolgenti alcuna attività lavorativa.

Un grammo di hashish veniva venduto fra i 5 ed i 10 euro , un grammo di marijuana oscillava fra i 3 ed i 5 euro.

Alcuni dei ragazzi destinatari della misura restrittiva operavano nell´attività di cessione dello stupefacente in concorso, altri operavano individualmente. Hanno concorso nell´attività di spaccio anche alcuni minorenni deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Bari.