Operazione in Romania per la Polizia di Modena

Roberto Imbastaro

La Polizia di Stato di Modena ha arrestato a Galati, in Romania, un cittadino romeno ritenuto responsabile di agevolazione, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Il cittadino rumeno è stato arrestato dopo essere stato localizzato nelle fasi conclusive dell’indagine relative alla conclusione, il 17 novembre scorso, dell’operazione "Fetita" con l’esecuzione di 5 ordinanze di custodia cautelare in carcere, 2 provvedimenti di fermo ed il sequestro preventivo dell’Hotel Italia a Modena, e svolta in Romania con la collaborazione dell’Interpol e con attività tecniche internazionali coordinate quotidianamente da Modena con la polizia rumena.

La provincia di Galati è risultata essere il centro di origine di tutti i componenti del gruppo criminale e la località nella quale sono state reclutate le giovani donne poi avviate alla prostituzione in strada a Modena.

Il soggetto tratto in arresto aveva già prestato la sua opera al servizio dell’organizzazione nella città di Modena con presenza sul territorio cittadino per diversi mesi, gestendo direttamente alcune donne in strada oltre ai più generali altri aspetti logistici dell’organizzazione. Terminata l’esperienza modenese era tornato in Romania, poiché deputato alle attività di reclutamento delle donne da mandare poi a Modena e per gestire le altre attività dell’organizzazione sul territorio rumeno.