Polizia di Stato e Rai Ragazzi: cosa non fare e come difendersi dai rischi della rete nella serie televisiva JAMS 3 in onda questa sera

redazione

La serie televisiva di Rai Ragazzi JAMS presenta nella terza stagione attualmente in onda su Rai Gulp la vicenda di un tentato adescamento online di una ragazzina da parte di un adulto.

La serie Rai, già premiata a giugno con il Premio della Polizia di Stato e MOIGE per come aveva saputo trattare nella stagione precedente il tema del cyberbullismo nelle scuole, torna ad affrontare un’altra questione di rilevanza sociale.

Protagonisti della serie, coprodotta da Rai Ragazzi e dalla Stand-by-me, sono un gruppo di ragazzini sui 13 anni, seguiti nella loro vita familiare, scolastica, relazionale.

Nella serie attualmente in onda, una delle giovani protagoniste, che come tante ragazzine della sua età pubblica sui social immagini e brevi video, è agganciata da un utente sconosciuto.

L’immagine del finto profilo è quella di un ragazzo, ma si scoprirà che è un uomo adulto.

Il molestatore la riempie di complimenti, che la sorprendono e le fanno piacere, a un certo punto le chiede di mandargli una foto con il rossetto –  una scena molto forte nel film che simboleggia anche le tante richieste di sexting di cui le cronache sono piene e che colpisce nella sua semplicità: la ragazzina si sente spiazzata, incerta, ma poi accetta. La nostra giovane protagonista è totalmente irretita, non vuol parlarne nemmeno con le amiche, si isola.

Alla fine arriva la richiesta di un incontro dal vivo, ma per fortuna la ragazzina vede l’uomo da lontano, capisce e scappa.

Il colpo psicologico è per lei comunque serio, sarà aiutata da un’amica che le dice di parlare con la madre. La madre capisce e le dice che penserà lei a coinvolgere la Polizia Postale per bloccare il molestatore e agire di conseguenza.

In questo modo, i numerosi giovani spettatori della serie possono vedere che cosa significhi essere adescati online e come comportarsi per difendersi.

JAMS è in onda ogni giorno su RAI GULP alle 20:40, con replica il giorno dopo alle 14:15, ed è sempre disponibile su Rai Play.