Roma: 12 arresti per spaccio di sostanze stupefacenti

redazione

Continuano, in maniera massiccia, i controlli dei Carabinieri del Gruppo di Roma volti a prevenire e reprimere i reati connessi alla movida, che anima le notti della Capitale. I controlli straordinari dei Carabinieri hanno permesso infatti di arrestare 25 persone, di cui 12 per spaccio, 9 per furti e borseggi, e 4 per evasione dagli arresti domiciliari. I controlli antidroga effettuati nei quartieri simbolo della movida quali Pigneto, San Lorenzo e Ponte Milvio hanno permesso di sequestrare quasi 3 chili di droga ed arrestare 12 spacciatori, che avrebbero immesso nel mercato migliaia di dosi di stupefacente. Nel contesto 10 persone sono state identificate e segnalate alla Prefettura come assuntori di sostanza stupefacente mentre altre 18 persone sono state contravvenzionate per aver violato l’ordinanza Sindacale antialcol. Importanti allo stesso modo anche i controlli alla circolazione stradale che hanno interessato le vie di collegamento principali della città ma anche le vie limitrofe ai locali notturni con 600 veicoli controllati e circa 1300 persone identificate. Tra queste 5 sono state sorprese alla guida di auto o moto senza avere la patente di guida, perchè mai conseguita, 3 invece gli automobilisti risultati positivi al test dell’alcol con conseguente ritiro della patente e denuncia per guida in stato di ebbrezza. Molte ancora le violazione al codice della strada contestate ad automobilisti indisciplinati. Poco dopo la mezzanotte infine, in viale del Monte Oppio, all’Esquilino, i militari hanno sorpreso un cittadino albanese mentre vendeva pacchetti di sigarette di contrabbando. Per lui è scattata la denuncia a piede libero per contrabbando di tabacchi e il sequestro delle stecche di "bionde".