Soluzioni Interroll per incrementare l’efficienza produttiva della cinese Ash Cloud

redazione
Il produttore cinese di accessori per telefoni cellulari Ash Cloud, affida interamente alle soluzioni intralogistiche Interroll la sua attività di produzione e spedizione a Shenzhen. Questo ha permesso alla società, negli ultimi anni, di aumentare l’efficienza produttiva di circa il 35%.

L’azienda produce attualmente 35.000 cover per cellulari al giorno, destinate al mercato delle telecomunicazioni europeo in particolare alla Germania, Gran Bretagna, Spagna, Italia e Paesi Bassi. Stando ai dati forniti dalla stessa Ash Cloud, l’azienda detiene attualmente una quota di mercato pari a circa il 35% in questo settore merceologico.

Circa due anni fa l’azienda aveva iniziato a dotare gli 8.800 metri quadrati della sua area produttiva di trasportatori a nastro e a rulli 24 V di Interroll, una scelta che le ha permesso un notevole aumento di efficienza delle attività di produzione e spedizione. L’obiettivo del concetto di "merce all’addetto" era quello di ridurre i tempi dei percorsi dei collaboratori nel processo di produzione, affinché potessero concentrarsi pienamente sulle singole fasi della produzione. Anche l’ergonomia del posto di lavoro assume così un ruolo importante in azienda.

Secondo Fred Chen, fondatore dell’azienda, l’aumento dell’efficienza produttiva e la qualità dei componenti sono stati elementi determinanti per la scelta delle soluzioni Interroll: "Il presupposto fondamentale era rendere la nostra produzione più rapida ed efficiente. A mio parere questa era l’unica strada ragionevolmente percorribile per far fronte all’incremento del volume degli ordini. Personalmente ritengo che l’alta qualità sia un fattore imprescindibile. Le soluzioni Interroll, applicate alla nostra produzione sono estremamente affidabili e semplici da installare."

Tutte le fasi della produzione di Ash Cloud si basano sui trasportatori a nastro di Interroll, a partire dal pre-assemblaggio passando per i diversi controlli di qualità dei semilavorati e dei prodotti finiti, fino ad arrivare all’imballaggio. Trasportatori a rulli, con unità di controllo DriveControl e ZoneControl vengono utilizzati per un trasporto senza pressione statica e per trasferimenti.  

Le produzioni di Ash Cloud passano quindi da una fase di produzione alla successiva, e infine al punto di spedizione, con un flusso di trasporto "a pezzo singolo " (One-Piece-Flow). 

Un altro aspetto da non sottovalutare è il risparmio energetico. I RollerDrive a 24 V, ad esempio, si azionano solo quando le merci da trasportare si trovano nella zona corrispondente. Questo rende il processo non solo più efficiente, ma anche più silenzioso. Il funzionamento regolato in base alla reale necessità e l’eliminazione degli azionamenti meccanici aggiuntivi, inoltre, minimizzano gli effetti dell’usura. I costi di manutenzione e riparazione si riducono perché gli attuatori a 24 V, privi di spazzole, non richiedono generalmente una manutenzione intensiva come invece i motoriduttori tradizionali.

Ash Cloud si affida a Interroll anche per l’attività di spedizione e infatti ha installato i sistemi di stoccaggio Interroll che funzionano in base al principio FIFO (First In – First Out). Le soluzioni per lo stoccaggio Interroll sono caratterizzate da una struttura a canali, equipaggiati con rulli non motorizzati. Il movimento dell’unità di carico (ad es. pallet) dal punto di ingresso nel canale al punto di prelievo avviene per gravità. La leggera pendenza dei trasportatori a rulli fa "scorrere" le unità di carico attraverso il canale.