11 anni di carcere per falsa tournée di Justin Bieber

eugenia Scambelluri

Un cittadino norvegese è stato condannato a 11 anni di prigione a Los Angeles per aver estorto un milione di dollari ad un investitore per una falsa operazione di promozione di una tournée e di Justin Bieber in Scandinavia.
Wahleed Ahmed, 22 anni, è stato anche condannato a rimborsare il denaro. All’investitore aveva promesso un ritorno economico di nove milioni di dollari in tre mesi. Nell’agosto 2012, il
giovane era riuscito a convincerlo di organizzare una tournée e del cantante in Scandinavia, affermando di possedere i diritti esclusivi nella regione. Per convincere la vittima della truffa
si era presentato come l’inventore di una centralina solare per telefoni cellulari, pretendendo di essere a capo di una importante impresa di telefonia.