A SMAU 2012 Softwork propone la filiera RFID

Roberto Imbastaro

Dal 17 al 19 ottobre 2012 l’RFID di Softwork prende vita allo Smau di Milano, proponendo allo stand F70 del padiglione 1 la filiera implementativa completa ed aggiornata di questa auto-ID technology.

L’area espositiva ospita infatti i player, con le relative proposte e competenze, delle soluzioni RFID, con tante novità in anteprima: il tutto sotto la regia di Softwork che, fedelmente alla sua mission di distributore a valore aggiunto di tecnologie RFID, promuove, studia, ricerca e supporta i sistemi RFID ed i Partner di progetto, dal manufacturer al system integrator.

L’Area Trade, rivolta agli operatori di canale, presenta le novità di prodotti, alcuni in anteprima ed unici per peculiarità tecniche e prestazionali nello scenario RFID internazionale: un concentrato di componenti RFID sia passivi che attivi, fissi e mobili, coinvolgendo anche le periferiche di un progetto RFID ed i transponder con chip di ultima generazione.Ecco alcune anticipazioni delle novità tecnologiche a Smau:• tra i sistemi RFID passivi di Feig Electronic è qui presentato in anteprima il dispositivo HF CPR46.10 per pagamenti contactless, eTicket, ATM, eMobility, certificato EMV (Level 1), anti-effrazione ed integrabile anche su superfici metalliche; • tra le proposte RFID mobile spicca la novità Nordic ID mobile computer UHF Morphic Cross Dipole, il dispositivo smart dalla dimensione tascabile per la raccolta dati e comunicazione cellulare, dotato di antenna ripieghevole “read & carry”;• portavoce della la componente “transponder” del sistema RFID, Alien Technology e la sua famiglia di transponder UHF EPC Gen 2 ideali, con il nuovo cuore tecnologico degli inlay, il chip Higgs-4: conforme alle specifiche EPC ed ISO 18000-6C, il chip esprime performance state-of-the-art per distanza di lettura (fino a 11m), basso fabbisogno energetico ed elevata velocità di trasmissione dati;

Nell’adiacente Area Business dello stand, rivolta agli end-user, prende vita lo step successivo nella filiera implementativa dell’RFID, ossia le soluzioni concrete ed operative, testimoniate dagli Integrator Partner Overlog ed Aviatronik.

SLIM2k by Overlog è la soluzione per la logistica integrata di magazzino contraddistinta da elevata affidabilità, stabilità ed adattabilità alle specifiche esigenze (elevata parametrizzazione ed industrializzazione del prodotto); la soluzione consente poi un costante controllo delle attività e ne supporta la loro pianificazione, dimostrando flessibilità d’interfacciamento con i sistemi informativi (ERP) e d’integrazione con le nuove tecnologie Voice, RFID e Pick To Light.

Avk-Track by Aviatronik è la soluzione che sfrutta l’RFID per la localizzazione della strumentazione elettronica nei laboratori di misura, progettazione e collaudo delle aziende del settore aerospace & defence. Tra i plus distintivi della soluzione Avk-Track, il controllo istantaneo della posizione degli strumenti nei laboratori, segnalando eventuali spostamenti, uscite ed ingressi dall’azienda o dai reparti; la configurazione di tag, antenne e reader RFID attivi permette inoltre l’istantanea reperibilità degli strumenti e la costante supervisione degli stessi al fine di evitare eventuali smarrimenti.

Completano la scenografia allo SMAU le demo “RFID alive” allo stand ogni giorno, con sistemi RFID passivi LF, HF ed UHF, smartphone NFC e mobile, affiancate da illustrazioni di case-history e soluzioni di logistica e tracking operative.