Assiv: domani incontro con il sottosegretario De Stefano

redazione

Individuazione degli organismi abilitati a certificare i requisiti di qualità degli istituti di vigilanza privata e interventi di sostegno per superare la crisi che attraversa il settore: questi i principali argomenti che Assiv, l’associazione nazionale delle imprese di vigilanza aderente a Confindustria, porterà al tavolo convocato dal Sottosegretario all’Interno, prefetto Carlo De Stefano, per domani 24 febbraio.

In attesa che diventino operativi gli organismi di certificazione, Assiv chiede che i rinnovi delle licenze per l’attività di vigilanza privata vengano sottoposte ad un tavolo tecnico prefettizio composto dai soggetti interessati in virtù delle peculiari competenze istituzionali (ex VADEMECUM OPERATIVO Ministero dell’Interno). Nell’incontro con il Sottosegretario, Assiv chiederà anche che l’associazione venga ascoltata in merito ad eventuali iniziative legislative sull’impiego di vigilanti privati a difesa delle navi contro attacchi di pirateria in acque internazionali. Nell’agenda, infine, la richiesta di interventi di carattere normativo in grado di risollevare il comparto.