Axitea rinnova ed estende la sua offerta di sicurezza personale Ayuto

Dipendenti che seguono turni notturni; lavoratori dislocati in sedi remote e isolate; personale che opera in condizioni particolari di viaggio o trasferta: le situazioni che sottopongono a rischio la sicurezza personale di alcune categorie professionali sono molte e spesso, in questi contesti, si aggiunge anche l’incertezza di come comportarsi e tutelarsi in caso di aggressione o pericolo, nel rispetto della normativa vigente.

Per questo motivo Axitea, global security provider italiano, ha deciso di offrire una riposta concreta a queste criticità con la propria offerta di sicurezza personale Ayuto, oggi ulteriormente rinnovata ed ampliata. 

Ayuto è un servizio avanzato e professionale per la richiesta di soccorsi che si avvale di un dispositivo tascabile, oggi disponibile in versione standard e ottimizzata per ambienti critici, costantemente monitorato H24/365 giorni l’anno dal Security Operation Center Axitea. Si tratta di un servizio unico in quanto totalmente indipendente da un sistema di sicurezza aziendale eventualmente esistente, ma al contempo capace di integrare molteplici funzionalità e configurazioni adatte a diverse tipologie di utenti: 

  • Antiaggressione: ideale per lavoratori in viaggio, la pressione del pulsante di soccorso del dispositivo determina l’invio di una segnalazione di allarme “Aggressione” al SOC Axitea con le coordinate geografiche (GPS) dell’ultima posizione rilevata dal dispositivo. Un operatore del SOC verificherà immediatamente l’evento tramite l’ascolto silente e, una volta verificato l’allarme, contatterà i recapiti urgenti definiti con il cliente e se necessario allerterà le forze dell’ordine.
  • Antirapina: legato al luogo di erogazione di servizio (e non alla persona, come la configurazione antiaggressione), permette ai dipendenti, tramite la pressione del pulsante di soccorso l’invio di una segnalazione di allarme rapina al SOC Axitea, che a seguito della verifica tramite ascolto silente potrà allertare le forze dell’ordine. 
  • SOS – lavoratore isolato: pensata per chi lavora in condizioni di isolamento, una semplice pressione del pulsante di soccorso determina l’invio di una segnalazione di allarme al SOC Axitea, dove l’operatore effettuerà la verifica della richiesta di aiuto attraverso una chiamata vivavoce sul dispositivo.
  • SOS – lavoratore isolato in ambienti critici: simile alla precedente, ma in questo caso la segnalazione di allarme può essere generata in automatico dal dispositivo in caso di caduta a terra per malore o infortunio (funzione “Uomo a terra/Man Down”) o di mancanza di movimento per un periodo prolungato (funzione “No Movement”). 

In quest’ottica, Ayuto garantisce sicurezza tanto alle singole persone che cercano un supporto alla propria incolumità quanto agli esercizi commerciali e agli imprenditori preoccupati di garantire la sicurezza dei propri dipendenti, ponendo alla base del servizio la tecnologia GDSP (Global Data Service Platform), con cui il dispositivo è in grado di collegarsi all’operatore telefonico con maggior segnale garantendo il massimo della copertura in qualunque posto si trovi, e la maggior precisione localizzativa del GNSS (global navigation satellite system). 

“In caso di emergenza, la tempestività è tutto. E troppe volte, per inviare un allarme col telefono ci si trova a dover compiere più operazioni, come inserire un codice di sblocco o lanciare un’app dedicata”, spiega Nico Paciello, Marketing & Communication Manager di Axitea. “Ayuto nasce proprio per offrire una soluzione istantanea ed efficace a questo tipo di situazioni pericolose: basta premere un pulsante e il nostro SOC, che monitora il dispositivo in modo continuativo, si attiva immediatamente.”