Aziende: intesa più consolidata tra EDSlan e Belden

Roberto Imbastaro

La partnership che lega EDSlan e Belden si consolida ulteriormente grazie al recente riconoscimento che il vendor statunitense, leader mondiale nel settore delle soluzioni per la trasmissione di segnali, ha conferito al suo storico distributore italiano. Da anni EDSlan è membro del Programma di Preferred Partner Belden®. Dal 1 gennaio 2013 questo sodalizio si è rafforzato grazie alla classificazione Silver come Belden Preferred Distribution Partner per la rete con marchio Belden e il settore dei cavi industriali.Il Programma Preferred Partner Belden è nato dall’esigenza di selezionare un gruppo di Partner autorizzati in grado di offrire un’elevata disponibilità di prodotti e servizi Belden a livello locale. I Preferred Partner Belden garantiscono un solido servizio di fornitura per soddisfare le necessità specifiche dei clienti, offrire una garanzia completa del produttore e un elevato livello di servizi e supporto pre e post-vendita.Parlando a nome di Belden, Andrea Coppotelli, Direttore Commerciale Italia, ha dichiarato: “La nostra strategia si basa sulla collaborazione con i migliori del settore. EDSlan ha un’ottima reputazione sul mercato grazie all’elevato livello del suo servizio clienti. L’impegno costante nei confronti del marchio Belden offre ai clienti della sua area un’eccezionale opportunità di trarre vantaggio dalla combinazione della nostra esperienza e del nostro know-how”.“Da quando EDSlan è Preferred Partner di Belden, ha sviluppato, in sintonia  e sinergia con il vendor, una serie di iniziative atte a mettere in risalto il ruolo di integrazione dei marchi del gruppo Belden nell’ambito dell’automazione industriale e dell’Industrial Ethernet” commenta Tiziano Pamio, Business Developer per il gruppo Belden in EDSlan. “Lo scorso anno le vendite EDSlan di prodotti di questi comparti hanno raggiunto, dal punto di vista monetario, quelle dei cavi dati. Rispetto al 2011, sono aumentate le vendite di prodotti Hirschmann; segno che il comparto industriale vede interesse nell’evoluzione delle reti dati ad esso dedicate”.