Bari: sequestrate 1650 batterie inquinanti

redazione

Militari della Guardia di Finanza di Mola di Bari hanno sequestrato oltre 1650 batterie al piombo per l’ avviamento del motore dei veicoli, pericolose per l’ ambiente, il cui valore supera i 100 mila euro. In particolare nel corso di uncontrollo, eseguito sulla strada statale 16 ad un autoarticolato di nazionalita’ bulgara, e’ stato accertato il trasporto di batterie di produzione bulgara sprovviste di etichette.
Inoltre la societa’ destinataria non risulta iscritta nel registro nazionale dei produttori di pile e batterie, in questo modo compromettendo la tracciabilita’ del prodotto (particolarmente inquinante) a tutela dell’ ambiente. Il rappresentante legale della societa’ destinataria (una impresa romana) e’ stato segnalato ai fini amministrativi per violazioni dellenorme ambientali. Le sanzioni potrebbero superare nel loro ammontare massimo un milione e 500 mila euro.