Brindisi, maxi operazione antimafia

Roberto Imbastaro

E’ in corso dall’alba di questa mattina un’imponente operazione della Polizia di Stato della Questura di Brindisi, finalizzata all’esecuzione di 28 provvedimenti restrittivi in carcere emessi dalla Direzione Distrettuale Antimafia. Per tutti l’accusa è di associazione a delinquere di stampo mafioso.La complessa ed articolata indagine, svolta congiuntamente dagli investigatori della Squadra Mobile brindisina e dal Commissariato P.S. di Mesagne, ha consentito di delineare i nuovi assetti della criminalità organizzata nel territorio brindisino individuandone gli attuali capi e promotori, nonché i referenti nei vari comuni della provincia.Con le catture di oggi, si ritiene di aver inflitto un durissimo colpo all’organizzazione criminale operante sul territorio.Gli arresti hanno interessato i Comuni di Brindisi, Mesagne, Francavilla Fontana, Latiano, San Pietro Vernotico e Cellino San Marco.Sono tuttora in corso una serie di perquisizioni domiciliari realizzate anche con l’intervento di unità cinofile e pattuglie eliportate.Nelle fasi esecutive che avvengono sotto la direzione del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato sono impegnati circa  200 agenti della Squadra Mobile, del Commissariato P.S. di Mesagne, di altre Questure d’Italia e del Reparto Prevenzione Crimine.