Brindisi: sequestro di beni mafiosi per 1,7 mln di euro

Ivano Maccani

La Guardia di Finanza di Brindisi, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, ha effettuato un sequestro preventivo di beni per circa 1,7 milioni di euro in base alla recente normativa antimafia. Oggetto del sequestro sono state tre società, quattro appartamenti con garage e nove auto che erano nella disponibilità del nucleo familiare di un pregiudicato ritenuto socialmente pericoloso in quanto dedito abitualmente ad attività illecite.