Camorra: altri sette arresti nel weekend

Tiziana Montalbano

Sabato, in provincia di Caserta, Polizia e Carabinieri hanno eseguito sette provvedimenti restrittivi, emessi dalla competente Autorità giudiziaria, nei confronti di altrettanti indagati, presunti affiliati del clan dei Casalesi, ritenuti responsabili – a titolo diverso – dei delitti di associazione di tipo mafioso con finalità terroristiche e altri gravi reati. È stata individuata, in particolare, la stretta rete di complici e fiancheggiatori del “gruppo di fuoco” del clan “Bidognetti”, responsabile di numerose cruente azioni delittuose, dal maggio scorso a oggi, nel territorio domitio, composto da pericolosi latitanti, tra i quali Giuseppe Setola, ritenuto il più spietato esponente del gruppo. Alcuni degli indagati sono ritenuti anche responsabili di strage, per l’episodio delittuoso del 18 agosto scorso, che fece registrare il grave ferimento a Castel Volturno di cinque cittadini nigeriani. Le indagini si sono avvalse delle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia.