Carte credito clonate: arresti e perquisizioni

redazione

La Polizia Postale e delle Comunicazioni di Milano sta eseguendo alcune ordinanze di custodia cautelare in carcere e numerose perquisizioni nei confronti di appartenenti ad una organizzazione criminale a carattere transnazionale, finalizzata al furto, utilizzo in frode e clonazione di carte di credito. L’ operazione che si sta svolgendo su tutto il territorio nazionale con il supporto di varie questure ha permesso di smantellare e scoprire la struttura dell’ organizzazione criminale. Dalle indagini è emerso un ruolo importante nel procacciamento delle carte genuine e delle credenziali di accesso ai conti online da parte di un dipendente bancario e la complicità di taluni esercenti che non adempivano alla segnalazione del sistema di sicurezza del POS quando riportava il messaggio "carta rubata, da ritirare".