Caserta: fermati soggetti del clan Belforte

Tiziana Montalbano

Le indagini condotte dalla Squadra Mobile hanno svelato decine di estorsioni in danno di imprenditori, commercianti ed operatori economici nel comprensorio di Maddaloni, Cervino e S. Maria a Vico. Tra le vittime anche i titolari dell’impresa aggiudicataria dell’appalto, del valore di 2 milioni di euro, finanziato in gran parte dalla Conferenza Episcopale Italiana, per la realizzazione di un complesso parrocchiale a Maddaloni (CE). I destinatari della misura cautelare sono gravemente indiziati di partecipazione ad associazione di stampo mafioso, plurime condotte estorsive, reati inerenti le armi, partecipazione ad un’associazione finalizzata alla detenzione ed allo spaccio di stupefacenti, delitti aggravati dalla metodologia mafiosa.