Check Point: miglior punteggio nel report Miercom + risultati finanziari

Check Point® Software Technologies Ltd. (NASDAQ: CHKP), tra i fornitori leader di soluzioni di cybersecurity a livello globale, annuncia che, nel report Next Generation Firewall (NGFW) Security Benchmark 2023 di Miercom, Check Point Quantum Cyber Security Platform ha ottenuto un ottimo punteggio, con un tasso di blocco del malware del 99,7% e un tasso di prevenzione del phishing del 99,9%. Il tasso medio di blocco del malware per le soluzioni di altri vendor testate è stato del 54,1%. Miercom, organizzazione indipendente leader nei test di sicurezza e di rete, ha sottoposto i quattro principali firewall del settore a una serie di intensi test di prevenzione del malware e del phishing per valutare l’efficacia di ciascun prodotto di sicurezza.Le prime 24 ore di una campagna malware sono le più critiche. Prevenire un attacco in questo lasso di tempo può bloccare sul nascere un danno prima che possa estendersi rapidamente. Un sistema di sicurezza con un tasso di blocco elevato durante il primo giorno di rilevazione è sinonimo di risparmio di risorse e di energie nel rispondere agli attacchi e nel rimediare ai danni causati ai server e agli endpoint infetti. Check Point ha ottenuto la posizione più alta in tutti i principali test sui firewall rispetto alle aziende. Sottoposto al test Malware Zero+1 Day*, Check Point ha impedito oltre il 99,7% dei download di nuovo malware da un’ampia serie e tipi di file, superando tutte le soluzioni degli altri fornitori testati.”Miercom ha condotto test rigorosi per determinare i punti di forza e di debolezza di ciascun firewall aziendale. È evidente che alcune soluzioni dei principali concorrenti presentino lacune significative nella capacità di prevenire il malware, anche dopo che quel tipo di attacco era noto al settore da almeno tre giorni. In alcuni casi, non hanno bloccato il malware che avevano rilevato“, dichiara Eyal Manor, VP Product Management di Check Point Software. “Il report convalida l’efficacia del nostro approccio alla Cyber Security basato sulla prevenzione e sulla collaborazione. La soluzione Check Point Quantum Cyber Security Platform Titan, e la sua posizione sul mercato rivoluzionano la prevenzione delle minacce e la gestione della sicurezza“.Le prestazioni di Check Point Software nel test comparativo hanno fatto guadagnare a Check Point Quantum Next-Gen Firewall il Certified Secure Award di Miercom, il più alto riconoscimento di Miercom per i risultati ottenuti nei test comparativi e pratici.”Sulla base dei risultati dei nostri test e delle nostre osservazioni, possiamo constatare che Check Point Quantum eccelle in tutte le categorie dei test di efficacia della sicurezza.  Check Point Quantum Next-Gen Firewall è risultato superiore nella prevenzione delle minacce avanzate e offre la migliore protezione contro i cyberattacchi di ultima generazione, tra cui il malware del giorno zero+1, in base ai recenti test della concorrenza“, afferma Rob Smithers, CEO di Miercom. “La soluzione ha dimostrato la più alta efficacia di rilevamento e prevenzione contro un mix di campioni malevoli, indicando una protezione a tutto tondo da molteplici vettori di attacco. Di conseguenza, siamo orgogliosi di assegnare a Check Point la certificazione Miercom Certified Secure come riconoscimento delle sue prestazioni competitive superiori e del suo eccezionale valore”.Altri punti salienti del report di Check Point sono:

  • Miglior tasso di blocco del 99,7% – Nei risultati relativi alla prevenzione del malware del “Zero+1 Day” (First to Block) Check Point riporta il miglior risultato con un tasso di prevenzione del 99,7%, ben superiore ai concorrenti pari al 43%.
  • Il minor tasso di falsi positivi (0,13%) – Nei test di rilevamento dei falsi positivi, in cui alcuni contenuti vengono erroneamenti segnalati come malevoli, Check Point ha ottenuto la massima accuratezza rispetto ai concorrenti che erano fino a 2 volte inferiori.
  • 99,9% di prevenzione del phishing e minor tasso di errore: 0,01% – Nei test di prevenzione del phishing, Check Point ha primeggiato con la più bassa percentuale di errore, pari a 1 su 1.000. I concorrenti testati hanno registrato un tasso di mancata risposta oltre 10 volte superiore, con alcuni che hanno perso addirittura 720 email di phishing su 1000.

Check Point Research ha rilevato che il volume dei cyberattacchi globali è aumentato del 38% nel 2022 rispetto al 2021. Ciò è dovuto a una combinazione di disordini geopolitici come la guerra russo-ucraina, il maggiore sfruttamento di strumenti legittimi da parte dei criminali informatici e il crescente divario di competenze informatiche che rende le organizzazioni più vulnerabili. I firewall aziendali con prevenzione avanzata delle minacce offrono la migliore protezione contro gli attacchi informatici di ultima generazione.