Circolava con auto targa estera: fermato per un controllo, conducente è risultato privo di regolare permesso di soggiorno e con precedenti penali a carico

redazione

Ieri due motociclisti della Polizia Locale, I Gruppo Centro “ex trevi”, durante i servizi di viabilità nella zona di Ponte Umberto, hanno fermato una Land Rover con targa straniera, condotta da un uomo di 51 anni: tra le irregolarità riscontrate dagli agenti, è emerso che il cittadino, di nazionalità albanese ma residente in Italia da tempo, non aveva ottemperato ai previsti obblighi doganali, violando la normativa che regola la circolazione delle auto sul territorio italiano immatricolate all’estero. Per tale motivo il mezzo è stato posto sotto sequestro e sono state elevate circa 2mila euro di sanzioni per gli illeciti commessi. A seguito di ulteriori accertamenti eseguiti dagli operanti, il conducente è risultato privo di regolare permesso di soggiorno, scaduto e mai rinnovato, e con diversi precedenti penali a suo carico per reati contro la persona ed il patrimonio. Nei confronti del 51enne veniva pertanto emesso l’ordine di espulsione dal territorio nazionale.