Colt Technology Services espande la sua offerta verso il cloud di Oracle grazie a Oracle FastConnect

redazione

Colt Technology Services, provider di soluzioni di connettività agile ad elevata larghezza di banda e Gold member dell’Oracle PartnerNetwork (OPN) annuncia che offrirà un accesso dedicato, privato e on-demand all’Oracle Cloud attraverso l’Oracle Cloud Infrastructure FastConnect.

 

La Colt IQ Network è una rete intelligente ottimizzata per i 100Gbps, distribuita su data centre e punti di connessione di rete dati in tutto il mondo. L’estensione della collaborazione tra Colt e Oracle permette ai clienti di trarre vantaggio dalla connettività sicura, on-demand e ad alta velocità, dai propri siti all’Oracle Cloud.

 

L’Oracle Cloud Infrastructure FastConnect offre una connettività dedicata all’Oracle Cloud Infrastructure e ad altri servizi di Oracle Cloud. FastConnect permette alle aziende del Regno Unito di connettersi in modo semplice, flessibile ed economico all’Oracle Cloud con un’elevata larghezza di banda e bassa latenza, per fornire un’esperienza di rete più affidabile e omogenea rispetto alle connessioni basate su un internet pubblico.

 

Colt On Demand per Oracle Cloud Infrastructure permette ai clienti di garantirsi in pochissimi minuti una connettività sicura e a banda larga verso le regioni di Oracle Cloud Infrastructure e di gestire la larghezza di banda di cui hanno necessità quasi in tempo reale. Colt On Demand per Oracle Cloud Infrastructure è controllato da un portale online per i clienti e venduto con un modello commerciale flessibile che prevede il pagamento in base all’utilizzo.

 

Colt e Oracle hanno annunciato l’inizio della loro collaborazione nell’ottobre del 2018. Oggi, attraverso la Colt IQ Network, i clienti Oracle possono beneficiare di un accesso affidabile e ad elevata larghezza di banda sia alle proprie applicazioni sia ai dati contenuti nell’Oracle Cloud nel mondo.

 

Keri Gilder, Chief Commercial Officer di Colt ha commentato: “I prossimi anni saranno cruciali per le aziende che stanno iniziando a migrare sempre più applicazioni business-critical sul cloud. Per una migrazione sul cloud veramente di successo, è necessaria una rete che reagisca allo stesso modo del cloud, in modo flessibile e intuitivo.

 

“Approfondendo la nostra relazione con Oracle, abbiamo unito i benefici di una rete best-in-class con quelli di una piattaforma cloud best-in-class e sappiamo che questa partnership offrirà alle aziende la possibilità di entrare nella nuova decade nella migliore posizione possibile e la capacità di evolversi digitalmente e raggiungere il successo”.

 

“Le aziende richiedono una connettività continua e sicura per spostare i propri carichi di lavoro e le applicazioni più complesse dai propri data centre e reti all’Oracle Cloud”, ha commentato Vinay Kumar, vice president, product management, Oracle Cloud Infrastructure. “L’estensione della collaborazione tra Colt e Oracle permetterà alle aziende che utilizzano applicazioni aziendali sensibili alla latenza, big data e computing ad elevate prestazioni, di fare realmente il massimo con il proprio ambiente cloud. L’utilizzo del Generation 2 Cloud di Oracle, altamente sicuro, attraverso una linea di connessione privata dedicata che è pre-configurata con Colt, offre alle aziende le prestazioni, la compatibilità e la sicurezza che richiedono per fare funzionare i carichi di lavoro più complessi sul cloud e connetterli facilmente con i lavori che loro continuano ad eseguire sui propri data centre”.

Oracle Cloud è costruito e ottimizzato specificatamente per aiutare le aziende ad eseguire i propri carichi di lavoro più complessi in modo sicuro. Con un’architettura e capacità uniche, l’Oracle Cloud offre sicurezza, prestazioni e risparmio sui costi senza paragoni. Generation 2 Cloud di Oracle è l’unico spazio nel quale eseguire l’Oracle Autonomous Database, il primo database autonomo del settore. Oracle Cloud offre un portafoglio cloud computing completo, dallo sviluppo di applicazioni e business analytics alla gestione dei dati, integrazione, sicurezza, Intelligenza Artificiale (IA) e blockchain.