Contrabbando: 30.000 litri di olio lubrificante sequestrati a Palermo

Giovanni De Roma

30.000 litri di olio lubrificante per auto, importati di contrabbando, sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando Provinciale di Palermo che hanno denunciato 3 responsabili.

Il sequestro di prodotto petrolifero, per un valore commerciale di circa 200.000 euro, è avvenuto a seguito di un normale controllo su strada.

Infatti le fiamme gialle, dopo un primo controllo sui documenti che scortavano la merce, hanno deciso di eseguire degli ulteriori accertamenti anche attraverso le banche-dati in uso al Corpo, scoprendo che la ditta destinataria dei fusti di olio non era in possesso delle previste autorizzazioni per lo stoccaggio e la vendita di prodotti del genere.

Considerata la falsità della documentazione, i militari hanno quindi proceduto al sequestro di 50 fusti di olio da 205 litri ciascuno e di 18.000 confezioni da un litro del medesimo prodotto che, con ogni probabilità, era destinato al mercato locale.

L’autotrasportatore albanese e altri due soggetti palermitani, operanti nel settore dei ricambi per auto, sono stati denunciati per contrabbando mentre una campionatura del prodotto sequestrato è stata inviata al laboratorio chimico dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.