Dassault Systèmes aderisce alla European Green Digital Coalition come membro fondatore

redazione

Dassault Systèmes (Euronext Paris: #13065, DSY.PA) annuncia la sua adesione, in qualità di membro fondatore, alla European Green Digital Coalition, un gruppo unico nel suo genere rappresentato da aziende tecnologiche leader di settore con l’obiettivo comune di sostenere la trasformazione verde e digitale dell’economia sia in Europa sia oltre i confini europei. 

La EGDC è stata formalmente istituita dall’Unione Europea il 19 marzo 2021 in occasione della conferenza “Digital Day 2021” con l’intento di sottolineare il ruolo chiave che reti, tecnologie e applicazioni digitali possono svolgere in termini di benefici ambientali e climatici, allo scopo di trasformare l’economia in risposta alle sfide imposte dal cambiamento climatico, dall’esaurimento delle risorse naturali, dall’inquinamento e dalla perdita di biodiversità.

“Dassault Systèmes è leader mondiale nella gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM). Le nostre esperienze di soluzioni industriali basate sulla scienza sono ampiamente riconosciute da gran parte delle industrie manifatturiere. Le nostre radici sono europee e la nostra sede è nell’UE, pertanto siamo orgogliosi di essere tra i membri fondatori di questa importante coalizione che riflette e sostiene attivamente l’impegno dell’Unione Europea a favore dell’ambiente”, ha dichiarato Bernard Charlès, Vice Presidente e CEO di Dassault Systèmes. “Nell’ambito della nostra mission di armonizzare prodotto, natura e vita, abbiamo l’ambizione strategica di diventare il principale partner mondiale per reinventare un’economia sostenibile. L’innovazione sostenibile può essere raggiunta facendo leva sull’utilizzo di mondi virtuali per immaginare materiali, prodotti e processi radicalmente nuovi, in grado di contribuire alla riduzione dell’impronta di carbonio del mondo industriale e di accelerare l’economia circolare. In quanto parte di questa coalizione, collaboriamo con altri settori e intendiamo intraprendere azioni per guidare questa innovazione, oltre a contribuire, con i nostri clienti, ad un mondo migliore”.

L’EGDC si impegnerà ad investire nello sviluppo e nella diffusione di soluzioni digitali verdi in un’ampia gamma di settori, a sviluppare metodologie standardizzate di valutazione dell’impatto di tali soluzioni e a lavorare in tutti i settori per creare linee guida applicabili.  

L’impegno di Dassault Systèmes nell’EGDC è in linea con il suo obiettivo di fornire ad aziende e persone universi virtuali per immaginare innovazioni sostenibili in grado di armonizzare prodotto, natura e vita.  L’azienda ha delineato una strategia sostenibile per il 2025 per ridurre attivamente la propria impronta ambientale e quella dei suoi clienti, dalle multinazionali alle startup.  Inoltre, Dassault Systèmes ha fissato il proprio obiettivo per la riduzione delle emissioni di gas serra “basato sulla scienza” e darà priorità alle partnership con le parti interessate per guidare il ruolo della tecnologia digitale negli sforzi globali a favore della sostenibilità, strategia atta a supportare i propri clienti nella riduzione delle loro emissioni facendo leva sull’utilizzo della piattaforma 3DEXPERIENCE per la creazione di gemelli virtuali.

Il white paper dell’azienda in collaborazione con Accenture ha già confermato il potere della tecnologia dei gemelli virtuali nel ridurre significativamente le emissioni globali di anidride carbonica.  Cinque casi d’uso nei settori dell’edilizia, dei trasporti e della mobilità, dei beni di consumo confezionati, delle scienze della vita e dell’alta tecnologia hanno dimostrato come i gemelli virtuali potrebbero contribuire alla riduzione delle emissioni globali di CO2 di 7,5 gigatoni da qui al 2030, che equivale all’incirca alle emissioni globali annuali del settore dei trasporti.