Degrado, Santori: ecco lo stato dei giardini di Largo Loria

Eugenia Scambelluri

“Il Presidente del Municipio VIII Catarci e il sindaco Marino si rendano conto del degrado di fronte a un luogo istituzionale, quello che ospita gli uffici comunali a Largo Loria. Nelle periferie è ancora peggio da Montagnola a Piazza Lante, tra rifiuti, nomadi, opere incompiute e degrado generalizzato”, così in una nota Augusto Santori, esponente del comitato DifendiAMO ROMA, nel farsi portavoce dello stato dei giardini di Largo Loria, oggetto di denuncia di numerosi cittadini. “Non si rendono conto neanche di un giardino di fronte a un luogo istituzionale, figuriamoci se sanno cosa accade quotidianamente nelle periferie di questa città. E’ una città abbandonata a sé stessa, non governata, lasciata all’incuria e alla legge del più prepotente. I romani non ne possono più, questo è un Sindaco da commissariare”, conclude la nota di DifendiAMO ROMA.