Denunciati 30 cittadini africani

Roberto Imbastaro

La Polizia di Stato Trieste, in stretta collaborazione con le Squadre Mobili di Roma e Bergamo, ha sgominato un’organizzazione criminale composta da cittadini africani specializzati in truffe alle assicurazioni e clonazioni di carte di credito. 

L’indagine, partita da una segnalazione dell’Ufficio Legale di un importante società assicurativa, ha ricostruito il meccanismo utilizzato dai malviventi per concludere polizze per la responsabilità civile, mediante  pagamento del premio con carte di credito “clonate”. 


Si tratta di un giro di affari milionario che ha portato alla denuncia di trenta cittadini africani, in particolare nigeriani e senegalesi e  all’esecuzione di decine di perquisizioni in diverse province,  il sequestro dei computer  dell’organizzazione criminale utilizzati per la “clonazione” delle carte di credito.