Dräger amplia il sistema X-zone

Eugenia Scambelluri

Con il nuovo modello X-Zone 5500 e il modulo GSM X-ZONE COM, Dräger allarga le opportunità per il monitoraggio ambientale mobile. Il sistema può ora inviare dati di misurazione e segnali di allarme via mail, via sms o via “cloud”.

 

Come per il sistema X-zone 5000, è possibile collegare fino a 25 dispositivi in un unico sistema d’allarme wireless. L‘unità principale trasmette il segnale di allarme a tutti i dispositivi interconnessi.

Da oggi un unico X-zone Com è sufficiente per trasmettere i dati, fino a 15 dispositivi, direttamente all’addetto alla sicurezza. Pertanto, in un’emergenza, non sarà mai perso tempo prezioso.

I dati globali dell’X-Zone possono essere visualizzati, via Bluetooth, anche su

un conputer portatile. Il GPS integrato trasmette la posizione dell’X-Zone Com

così come la posizione della zona a rischio.

Un registratore di dati immagazzina in modo continuo le misurazioni. Nessun dato sarà perso e tutte le precauzioni verranno velocemente implementate, in modo più efficiente e sicuro.