Droga e armi dall’Albania: arresti nel Salento

Ivano Maccani

Portavano cocaina dall’ Albania in Italia, ma anche armi dirette a gruppi criminali: sono le attivita’ di un’ organizzazione criminale che la Guardia di Finanza e la Direzione distrettuale antimafia di Lecce ritengono di aver smantellato stamane con l’ esecuzione di 15 arresti – dieci albanesi e cinque italiani – disposti dal gip di Lecce. Gli arresti sono stati eseguiti dal nucleo di polizia tributaria di Brindisi della Guardia di finanza che ha condotto le indagini. Durante le perquisizioni compiute mentre venivano eseguiti gli arresti sono stati sequestrati oltre 700 grammi di cocaina: la droga – secondo gli investigatori – veniva spacciata preferibilmente nei pressi di locali notturni e discoteche. E’ stato anche eseguito un sequestro di immobili e autovetture per un valore complessivo di 250.000 euro.