easyE4 e PLC HMI XV300: il binomio vincente di Eaton che ha digitalizzato e modernizzato le apparecchiature di MTS Elettronica

redazione

MTS Elettronica Srl – azienda italiana specializzata nella progettazione e nella produzione di apparecchiature per la conversione di energia di tipo AC/DC e DC/DC per il settore industriale e terziario e nella fornitura di assistenza nell’ambito dei gruppi di continuità – ha scelto Eaton per digitalizzare e modernizzare le apparecchiature esistenti, abilitando il controllo, la gestione da remoto e riducendo i fermi macchina e le scorte di magazzino. Grazie all’adozione del binomio vincente di Eaton basato su smart relè easyE4 e pannello PLC HMI XV300, MTS ha potuto offrire una soluzione moderna, di ultima generazione e personalizzata in grado di rispondere alle esigenze dei clienti e di assicurare competitività sul mercato.

L’esigenza di MTS

Da sempre impegnata nel fornire prodotti mirati e all’avanguardia, supportati da tecnologie innovative che conferiscono elevati livelli di affidabilità e customizzazione, MTS ha riconosciuto l’importanza di modernizzare e digitalizzare le proprie apparecchiature avvalendosi di un partner esperto. La sfida che è stato necessario affrontare fin da subito, oltre alla riduzione delle scorte di magazzino, è stata l’ottimizzazione del time to market con soluzioni professionali già disponibili sul mercato, pre-ingegnerizzate, collaudate e validate per una facile e rapida integrazione negli impianti esistenti.

Il supporto di Eaton

Dopo aver studiato e analizzato attentamente le necessità di MTS, Eaton ha proposto un progetto di trasformazione digitale completo, flessibile e customer-oriented: è stato quindi avviato un processo di digitalizzazione che ha visto l’integrazione all’interno delle apparecchiature elettriche esistenti – che hanno continuato a disporre di schede elettroniche di MTS – di una soluzione completa e rivoluzionaria, basata sul binomio smart relè easyE4 e pannello PLC HMI XV300 di Eaton. 

“Dopo aver valutato anche le proposte di altri player del mercato, Eaton è stata confermata per l’affidabilità delle sue soluzioni, professionali e all’avanguardia, e per la fiducia maturata nel corso delle collaborazioni passate. Da due anni cercavamo un partner in grado di modernizzare i nostri sistemi con un’offerta innovativa e flessibile: siamo rimasti colpiti dalle funzionalità rivoluzionarie di easyE4, che è molto più di un semplice PLC” ha dichiarato Luigi Dieghi, Responsabile Progettazione presso MTS Elettronica Srl.

Nello specifico, easyE4 – lo smart relè estremamente versatile e flessibile di nuova generazione di Eaton – ha permesso di semplificare l’esecuzione delle attività di controllo consentendo alle apparecchiature di fornire informazioni precise sull’intero sistema. I dati raccolti vengono infatti trasferiti in sicurezza e velocemente al cloud per il monitoraggio delle condizioni della macchina o per la manutenzione predittiva. Inoltre, grazie al web server integrato, le informazioni fornite dallo smart relè sono automaticamente convertite in pagine web basate su HTML-5 e visualizzate tramite il PLC HMI XV300, che offre un’interfaccia utente estremamente intuitiva con livelli di semplicità paragonabili a quelli di uno smartphone, migliorando così l’interazione uomo-macchina e semplificando la gestione dell’impianto. Il PLC HMI XV300 dispone poi di una grafica avanzata e consente di caricare le operazioni molto velocemente, anche quando si tratta di pagine dettagliate.

Il binomio di Eaton con connettività integrata ha dunque abilitato la gestione dell’apparecchiatura da remoto e permesso di risolvere eventuali anomalie tempestivamente, limitando i fermi macchina. 

Le soluzioni di Eaton hanno risposto in modo eccellente alle aspettative di digitalizzazione, tanto che l’intera gamma industriale di UPS per applicazioni DC di MTS – che rappresenta l’80% della produzione dell’azienda – è ora equipaggiata con easyE4 e pannello PLC HMI XV300.

Il risultato

L’integrazione delle soluzioni Eaton all’interno delle apparecchiature di MTS ha supportato il processo di trasformazione digitale dell’azienda e ha portato benefici tangibili dal punto di vista della tecnologia, della gestione dei processi e dei costi, riducendo il time to market del 50% rispetto a una progettazione ex novo. Anche i benefici relativi alla gestione del magazzino – tra cui riduzione degli articoli in giacenza in favore di una maggiore semplicità e migliore organizzazione totale della commessa – sono considerevoli.

Inoltre, la possibilità di controllare da remoto le macchine ha aperto nuove frontiere di gestione a distanza: MTS è ora in grado di aprire una comunicazione con l’apparecchiatura e di intervenire tempestivamente in caso di necessità. Anche i tempi di collaudo delle macchine sono notevolmente diminuiti, riducendo per esempio di circa 3 ore la messa in servizio di un’apparecchiatura con easyE4 e pannello operatore XV300 rispetto alla versione precedente, identica ma non digitalizzata. 

“Sebbene il lasso di tempo intercorso da quando abbiamo iniziato a proporre queste apparecchiature modernizzate a oggi sia contenuto, le prime evidenze raccolte ci permettono di confermare che, grazie alla nuova integrazione, nello stesso range temporale riusciamo a produrre una quantità di macchine superiore del 15% rispetto al passato” conclude Dieghi.