Eaton presenta xIntegra: ingegneria dei sistemi per i data center

Eaton, leader a livello globale nella gestione dell’energia, presenta xIntegra, un nuovo approccio integrato di systems engineering per aumentare il livello di prestazione dei sistemi all’interno dei data center in ogni fase del loro ciclo di vita.

Questa evoluzione delle competenze di Eaton in materia di gestione dell’energia rappresenta il passaggio dalla tradizionale progettazione e fornitura di singoli elementi a un gruppo di componenti intelligenti che agiscono e lavorano insieme come un unico sistema. xIntegra garantisce quindi integrità e prestazioni ottimizzate a livello di sistema in ogni fase, dalla progettazione all’implementazione, dalla messa in operation alla dismissione.

Karina Rigby, President, Critical Systems, EMEA, Eaton, ha spiegato: “Per garantire il successo commerciale di un data center, è fondamentale che la progettazione, le prestazioni e l’efficienza siano ottimali. Pertanto, riteniamo che tutti gli elementi che compongono l’infrastruttura elettrica di un data center debbano funzionare come un sistema end-to-end. Tale risultato può essere ottenuto attraverso un’ottimizzazione progettuale a livello sia di componenti, sia di sistema: per questo abbiamo sviluppato xIntegra“.

L’approccio dell’ingegneria dei sistemi

Il systems engineering è un approccio metodico e multidisciplinare che funge da supporto per lo sviluppo di soluzioni davvero ingegnerizzate. Collega gli elementi dei data center, tra cui hardware, software e servizi, alle varie fasi del ciclo di vita della value chain per facilitare l’equilibrio tra le interazioni organizzative, economiche e tecniche in sistemi complessi.

“Il nuovo approccio di Eaton, basato sul systems engineering, pone l’attenzione su progettazione, implementazione, funzionamento e dismissione di sistemi completamente connessiQuesto approccio privilegia la collaborazione tra i fornitori e i principali stakeholder, con l’obiettivo di ridurre i rischi legati all’electrical design. Ciò consente di migliorare l’affidabilità, la sicurezza e la resilienza, oltre a rispettare gli obiettivi di sostenibilità e la conformità alle normative, garantendo al contempo le prestazioni a livello di sistema per l’intero ciclo di vita dei data center”, ha dichiarato Neil Potter, business development manager for electrical systems and solutions di Eaton.

Grazie a tecnologie leader del settore, Eaton offre prodotti per tutta la rete elettrica, dai quadri e trasformatori di media bassa tensione agli UPSPDU e rack, per una soluzione davvero end-to-end. Inoltre, la suite di software Brightlayer Data Center di Eaton consente di ottenere insight precisi e fruibili e di applicare il digital twin a ogni aspetto delle strutture. Insieme al configuratore di metriche di maturità per la classificazione delle prestazioni di xIntegra, attualmente ancora in fase di sviluppo, queste tecnologie consentono agli operatori di ottenere miglioramenti significativi in termini di prestazioni ed efficienza.

Con l’introduzione di xIntegra, Eaton applica le proprie competenze per offrire nuovi insight e allineare il proprio portafoglio alle esigenze degli operatori dei data centerLa nostra vasta rete di ingegneri professionisti è pronta a supportare gli stakeholder nelle varie fasi di progettazione, installazione, collaudo, messa in servizio, misurazione e manutenzione dell’infrastruttura elettrica dei data center”, ha aggiunto Potter.

xIntegra abilita un approccio al systems engineering che prende in considerazione il contesto generale, superando i tradizionali blocchi funzionali nella progettazione. Si tratta di un approccio logico che favorisce maggiore fluidità nel collegare i sistemi, comprendere gli impatti decisionali e ottimizzare le prestazioni complessive.