EXPO 2015: lotta ai cambiamenti climatici

redazione

Nel contesto internazionale di Expo 2015 sarà illustrato l’impegno sinergico dei Forestali  italiani e israeliani per far fronte all’emergenza dei cambiamenti climatici in diverse aree del nostro Pianeta interessate da tali problematiche.

Mercoledì 20 maggio 2015 si terrà, infatti, a Milano presso il Padiglione Israeliano, il seminario in materia di foreste dal titolo “Cambiamenti Climatici: minacce e adattamento” organizzato dall’Ente Nazionale Israeliano per l’Ambiente (Keren Kayemeth LeIsrael) in collaborazione con il Corpo forestale dello Stato.

In tale ambito, verrà dato spazio ad analisi riguardanti le tecniche per contrastare la desertificazione, il rimboschimento, la selezione e propagazione di cloni resistenti alla siccità e gli effetti che dei cambiamenti climatici sui principali cicli biogeochimici delle foreste mediterranee.

 

Interverranno all’evento rappresentanti del Corpo forestale dello Stato, ricercatori e professionisti dell’Ente Nazionale Israeliano per l’Ambiente, del Centro di Ricerca per la Selvicoltura di Arezzo (CRA-SEL) e dell’Università della Tuscia.

 

L’attenzione e l’impegno del Corpo forestale dello Stato verso il tema dei cambiamenti climatici e del loro impatto sugli ecosistemi forestali sono in fase di progressiva crescita.

 

Così come aumenta l’impegno a svolgere, in collaborazione con altri enti governativi e del mondo scientifico, attività di monitoraggio sullo stato di salute delle risorse forestali italiane, e non solo, in risposta ai molteplici fattori di stress ambientali che le minacciano.