Fontana di Trevi, pattuglie fermano uomo mentre tenta di colorare acque

redazione

Oggi alle ore 16.55 circa un uomo italiano si è introdotto nel vascone centrale della Fontana di Trevi con una tanica piena di colorante rosso, riuscendo a versarne una piccola quantità prima dell’immediato intervento degli agenti di Polizia Locale in servizio nell’area. L’uomo è stato portato immediatamente presso il comando di via della Greca, dove tutt’ora si trova in stato di fermo per identificazione. Dalle prime analisi si conferma che la tempestività dell’intervento degli agenti è stata determinante per evitare che grosse quantità di pigmento entrassero in circolo macchiando la parte alta del monumento. Sul posto, oltre al Sovrintendente Capitolino e il Comandante Generale Diego Porta.
Altre indagini sono in corso sulle circostanze dell’evento.