Furti nei supermercati e nelle aree di servizio, 5 arresti

Roberto Imbastaro
La Polizia di Stato di Alessandria ha arrestato cinque pregiudicati, responsabili di numerosi furti, commessi con l’utilizzo di esplosivi, in danno di  “casse continue” di supermercati ed aree di servizio carburanti del nord e centro  Italia.
Le indagini condotte dalla Squadra Mobile hanno accertato che la banda, composta da cittadini albanesi, alcuni residenti nella provincia di Alessandria e  altri in quella di Roma, utilizzava sempre la stessa tecnica, costituente nell’utilizzo di una miscela esplosiva inserita all’interno della “cassa continua” mediante un cannello collegato a bombole di gas e ad una miccia, necessari a provocare la deflagrazione all’interno della cassa stessa e, quindi, l’apertura dello sportello ed il furto delle banconote.
Gli stessi poi si davano alla fuga, sempre su autovetture di grossa cilindrata (oggetto di furti e rapine in abitazioni) e ad altissima velocità, infatti le indagini consentivano di appurare che il tragitto autostradale Alessandria – Roma nord veniva percorso dai malviventi in un arco temporale inferiore alle tre ore.
All’operazione odierna ha preso parte, oltre alla Squadra Mobile di Alessandria,  anche la Sezione Polizia Stradale di Alessandria, la Squadra Mobile della Questura di Roma,  il Nucleo Prevenzione Crimine di Roma e la Compagnia Carabinieri di Arenzano.
Numerose le perquisizioni effettuate nel nord e centro Italia.