GdF: ennesimo falso dentista pizzicato a Roma

Ivano Maccani

Neppure una precedente denuncia che in passato lo aveva colpito per lo stesso reato era riuscita a scoraggiare un falso dentista che, per le sue “prestazioni mediche”, aveva pensato bene di ricavare nel suo laboratorio di odontotecnico uno studio dentistico dotato di tutto il necessario, ma al quale era possibile accedere solo tramite una porta “mimetizzata” ad hoc.A scoprire l’ennesimo caso di esercizio abusivo della professione odontoiatrica ci hanno pensato i finanzieri del Comando Provinciale di Roma, arrivati a individuare il falso medico dopo alcune segnalazioni che privati cittadini avevano esposto al numero di pubblica utilità delle Fiamme Gialle “117”.Dalle schede personali dei propri clienti, che i finanzieri hanno rinvenuto, emergerebbe la somministrazione di prestazioni odontoiatriche per le quali è comunque richiesto il titolo di laurea.Al vaglio dei militari sono ora gli aspetti fiscali della vicenda, al fine di ricostruire il giro d’affari conseguito.Oltre all’inevitabile denuncia alla Procura della Repubblica di Roma per esercizio abusivo della professione medica, nei confronti del responsabile è scattato anche il sequestro dei locali e delle attrezzature.