GdF: giovanissima in coma etilico soccorsa in spiaggia a Pesaro

Gian Luca Berruti

Si trovava in coma etilico e in stato di ipotermia sulla spiaggia di Lungomare della Salute a Pesaro quando una pattuglia del 117 della Guardia di Finanza, in quel momento impegnata in un servizio di controllo economico del territorio, si è accorta della sua presenza e l’ha soccorsa.

Protagonista della brutta vicenda una ragazza, appena 14enne, alla quale i militari hanno prestato immediati soccorsi prima che il suo stato di salute potesse giungere a conseguenze ben più gravi.

Condotta in ospedale, visto lo stato di semicoscienza in cui si trovava la giovane a causa di un tasso alcolemico molto alto, è stata richiesta un visita specialistica che fortunatamente ha escluso la violenza sessuale.

I finanzieri, appena ricostruita la dinamica dei fatti, si sono dunque diretti verso alcuni esercizi commerciali della zona frequentati da giovani, talvolta minorenni, spesso desiderosi di trascorrere serate alternative all’insegna dello “sballo” da alcool.

Particolare curioso della vicenda, verificatosi proprio mentre in finanzieri stavano procedendo ai riscontri testimoniali, è stato quello di un commerciante che, sorpreso a non emettere scontrini fiscali, ha continuato imperterrito a non battere alcunché nonostante la verbalizzazione dei militari fosse già in atto.

La giovane, sottoposta a idonea terapia disintossicativa, si trova ora fuori pericolo.