GdF: maxisequestro di cocaina a Gioia Tauro

Ivano Maccani

Nuovo maxisequestro di droga nel porto di Gioia Tauro. I finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Reggio Calabria, appartenenti al Gico/Sezione Goa, e del Gruppo della Guardia di finanza di Gioia Tauro, in collaborazione con i funzionari dell’ Agenzia delle Dogane di Gioia Tauro e dell’ Ufficio centrale antifrode di Roma, hanno intercettato un carico complessivo di circa 176 chili di cocaina purissima, nascosti all’ interno di un container in transito sbarcato dalla nave mercantile Csav Brasilia. La merce avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, circa 38 milioni di euro. I sospetti degli investigatori sono nati dalla comparazione tra la documentazione doganale e le caratteristiche fisiche del carico, costituito sulla carta da "legname".