GdF: scoperto magazzino con capi rubati Decathlon

Stefano Serafini

Uno stock di 5.500 capi di abbigliamento rubati in Francia e prodotti dalla Decathlon, la famosa catena di negozi transalpina di articoli sportivi, sono stati ritrovati dai finanzieri del Comando Provinciale di Enna che hanno individuato la partita di merce rubata presso un magazzino sito nel territorio del comune di Agira (EN).I militari della Guardia di Finanza ennese stavano da giorni controllando i movimenti del proprietario dell’immobile, un 41enne della zona, sospettando che all’interno del magazzino stesso potesse essere stata occultata merce di provenienza furtiva.D’intesa con la locale Autorità Giudiziaria, i finanzieri procedevano dunque all’accesso nel magazzino trovandosi di fronte a centinaia di colli contenenti maglie, pantaloni e altri articoli sportivi, tutti recanti il marchio Decathlon.Subito contattato l’ufficio legale dell’azienda, i militari hanno così scoperto che i capi rinvenuti nel magazzino provenivano da un furto commesso in Francia e per il quale era stata sporta specifica denuncia alle Autorità di Polizia d’oltralpe.Non è ancora chiaro per quali vie la merce dalla Francia sia finita sino in Sicilia ma, per il momento, il proprietario del magazzino è stato denunciato dalle Fiamme Gialle di Enna per il reato di ricettazione.