I vincitori del terzo “ACI Excellence Award”

redazione

ACI Worldwide (Nasdaq: ACIW), leader internazionale per le soluzioni software di gestione dei pagamenti, ha annunciato i vincitori del terzo “ACI Excellence Award”, premio che vuole conferire un riconoscimento alle aziende che hanno saputo utilizzare, nell’attuale contesto di mercato, con successo e in modo innovativo, le soluzioni ACI. I candidati sono stati giudicati da Gareth Lodge di Celent e Nancy Atkinson di Aite Group, insieme ad alcuni membri del senior executive team di ACI.

Ralph Dangelmaier, president, global markets and services di ACI Worldwide ha commentato: “I clienti ACI continuano a trovare nuove e innovative modalità per rispondere alle sfide poste da un mercato esigente e in continua evoluzione come quello attuale. Il livello dei candidati al premio di quest’anno è stato sicuramente il più alto di sempre, e questo ha reso molto piacevole il processo di valutazione. E’ un privilegio per noi lavorare a stretto contatto con queste istituzioni e sviluppare delle soluzioni che permettono di offrire servizi di pagamento in tutto il mondo”.

I progetti che hanno vinto il premio sono:

categoria “Overall”

•       Nationwide Building Society, per aver saputo ottimizzare la flessibilità della soluzione Proactive Risk Manager™, al fine di migliorare la prevenzione e il rilevamento delle frodi, diminuendo al contempo l’impatto delle attività fraudolente sui clienti;

categoria “Payments Transformation”

•       Federal Bank India, per l’implementazione di ACI BASE24® per supportate i pagamenti “person-to-person” sia per i propri clienti sia per quella parte di popolazione che non utilizza servizi finanziari;

categoria “Operational Excellence (Global Bank)”

•       HSBC Bank, per l’aggiornamento di BASE24 con l’obiettivo di realizzare un prodotto standardizzato in grado di semplificare i processi di compliance con le nuove normative e la gestione a livello globale di milioni di carte di debito Visa;

categoria “Operational Excellence (Regional Bank)”

•       Hancock Bank, per aver ottimizzato ACI Proactive Risk Manager™ al fine di ridurre gli alter relativi a falsi positivi di attività fraudolente e migliorare la produttività interna di analisi delle frodi;

categoria “Meeting Market Needs”

•       Union Bank of India, per l’utilizzo di BASE24 con l’obiettivo di realizzare uno sportello unico ATM per le operazioni domestiche.

Nancy Atkinson, senior analyst di Aite Group ha affermato: “I candidati di quest’anno hanno rappresentato le sfide che le istituzioni finanziarie stanno affrontando in tutto il mondo, inclusa quella di dover proteggere i propri clienti dal continuo aumento delle frodi, incoraggiando un maggiore utilizzo dei pagamenti elettronici e introducendo nuovi servizi all’interno di un contesto sempre più competitivo. La diversità e gli ambiti di applicazione dei progetti che ci sono stati presentati indicano che le istituzioni finanziarie stanno lavorando per sviluppare una risposta innovativa e creativa alle sfide che devono affrontare”.

Gareth Lodge, senior analyst di Celent ha aggiunto: “Ogni premio ci ha offerto una fotografia dei singoli progetti e delle risposte a livello mondiale; presi insieme hanno disegnato il quadro completo di un mercato che si sta impegnando per i propri clienti, sviluppando nuovi servizi e modificando il modo di considerare i pagamenti. Per ogni categoria ci sono stati molti contendenti ugualmente degni di ottenere i premi, ma la vera vittoria è stata del mercato stesso, soprattutto in un contesto incerto come quello attuale”.