Il 30 maggio a Roma la quinta edizione dell’Innovation Summit di Deloitte: l’evento dedicato all’Innovazione e al suo impatto su economia e società

Il cinema e la cultura per raccontare come l’innovazione può trasformare in meglio il nostro Paese. Così Deloitte racconta la sua visione di come l’Italia potrebbe essere nel 2026 grazie al PNRR. E lo fa presentando in anteprima nella quinta edizione dell’Innovation Summit lunedì 30 maggio alle 17 a Roma al Teatro Argentina il cortometraggio “Presto sarà domani” con protagonisti Riccardo Scamarcio, Carolina Crescentini, Daniela Scarlatti, Michelangelo Placido, Liliana Mele, Melanie Meu, Paolo Gattini, le musiche del premio Oscar Nicola Piovani e la regia di Michele Placido.
Attraverso lo sguardo della cultura e del cinema, con questa edizione dell’Innovation Summit Deloitte vuole raccontare uno spaccato di come l’Italia potrebbe essere nel 2026 grazie al PNRR. Un’occasione per trasmettere l’importanza del momento storico che il nostro Paese sta attraversando e delle opportunità che si stanno aprendo grazie alle risorse del Next Gen Eu.
Dopo la proiezione in anteprima del corto, seguirà un dibattito con esperti di Innovazione e rappresentanti del mondo delle istituzioni, delle aziende, dell’università e della ricerca.
L’evento si aprirà con gli interventi del ceo di Deloitte Fabio Pompei e dell’Innovation Leader Deloitte Italy e North & South Europe Andrea Poggi.
Tra gli speaker confermati la Presidente del CNR Maria Chiara Carrozza, la Presidente di Poste Italiane e di Presidente ANIA Maria Bianca Farina,  il Presidente del CONI, della Fondazione Milano Cortina 2026 e membro del CIO Giovanni Malagò, il Rettore dell’Università Luiss Guido Carli Andrea Prencipe e il ceo di Mercedes-Benz Italia Radek Jelinek.

In sala saranno presenti Michele Placido, Nicola Piovani e Riccardo Scamarcio oltre a parte del cast.