Il Toughbook 40 Tactical mantiene connesso il settore della difesa con una nuova soluzione per l’uso a bordo di veicoli

 Panasonic Mobile Solutions Business Division presenta oggi il TOUGHBOOK 40 TACTICAL, che rivoluziona la connettività con le reti di comando e controllo a bordo di veicoli gommati e cingolati. Basato sulla nuova versione del TOUGHBOOK 40mk2, il T40 TACTICAL è l’ultima soluzione nata dalla lunga collaborazione tra Panasonic e roda computer GmbH.

Connettività e affidabilità di livello militare garantite

Il TOUGHBOOK 40 TACTICAL dispone di un modulo specializzato di roda computer, dotato di un massimo di tre connettori rotondi di livello militare, che consente agli utenti di scegliere tra una serie di interfacce e protocolli, tra cui CAN Bus, MIL-DP, MIL-VGA, DIGI-LAN e MIL-DVI, e del popolare connettore MIL-DTL 38999, il preferito dalle forze di difesa globali.

Un protocollo PCP (Port Control Protocol) integrato garantisce una connessione dati migliorata e affidabile tra il TOUGHBOOK 40 TACTICAL e le reti e i dispositivi militari. Rispetto ai dispositivi commerciali che utilizzano porte USB, le connessioni di livello militare garantiscono un minor numero di guasti ai componenti, soprattutto in ambienti difficili. Il TOUGHBOOK 40 TACTICAL funziona perfettamente con tutti i comuni produttori di connettori militari, consentendo l’approvvigionamento locale dei connettori e la conformità ai protocolli di approvvigionamento approvati nei rispettivi Paesi e alla piattaforma del veicolo.

Un design a prova di futuro per la difesa

Il TOUGHBOOK 40 TACTICAL mantiene lo stesso design, formato e funzioni delle precedenti – e future – versioni del TOUGHBOOK 40, e tutte le periferiche esistenti sono compatibili anche con il T40 TACTICAL. Ciò consente al settore della difesa di impiegare con tranquillità interfacce e piastre di montaggio su veicoli con il T40 TACTICAL.

Rispetto a una soluzione personalizzata e realizzata su misura, con il TOUGHBOOK 40 TACTICAL il settore della difesa può trarre vantaggio da una più rapida disponibilità e configurazione dei dispositivi, da costi di approvvigionamento inferiori e da massima facilità di manutenzione. Gli aggiornamenti e i cicli di manutenzione predittiva possono essere pianificati prima dell’implementazione e allineati con il programma di manutenzione del veicolo nel corso del ciclo di vita del dispositivo (superiore a 10 anni), contribuendo a massimizzare l’operatività del device e a ridurre al minimo i tempi di fermo del veicolo.

Prestazioni e robustezza leader di mercato

Il TOUGHBOOK 40 TACTICAL è dotato di capacità di elaborazione AI all’edge poiché dispone di CPU Intel® Core™ Ultra 5, presente anche sul TOUGHBOOK 40mk2, che aumenta notevolmente l’efficienza e la precisione degli utenti. È inoltre dotato di GPU Intel® Arc™*, che consente prestazioni grafiche superiori.

Il TOUGHBOOK 40 TACTICAL ha un grado di protezione IP66, con conformità alle vibrazioni secondo gli standard 810H MIL-SPEC; ciò garantisce che le connessioni siano in grado di resistere a vibrazioni significative all’interno del veicolo, indipendentemente dal terreno. Dal momento che le forze armate sono dispiegate tutto l’anno in tutto il mondo, il T40 TACTICAL può operare comodamente a temperature comprese tra -29°C e +63°C. Il suo design modulare è migliorato grazie alla disponibilità di quattro aree di espansione aggiuntive, che offrono la massima flessibilità.

“Nella scelta di soluzioni di mobile computing robuste per un’ampia gamma di applicazioni, il settore della difesa punta a combinare alti livelli di prestazioni con efficienza dei costi e affidabilità,” commenta Luca Legnani, European Vertical Marketing Manager di Panasonic TOUGHBOOK. “Il nostro TOUGHBOOK 40 TACTICAL, già market-ready, consente alle forze di difesa NATO ed europee di avere sempre accesso all’hardware e al software migliori per un uso intensivo, oltre a fornire un’impronta tecnologica per la progettazione di veicoli futuri”.