Immigrazione: barca in avaria a largo di Crotone

Roberto Imbastaro

Sono sbarcati nel cuore della notte, nel porto di Reggio Calabria, i 53 immigrati di nazionalità afgana, pakistana, somala e turca soccorsi al largo di Crotone da mezzi aerei e navali della Guardia Costiera. L’ allarme era scattato nel pomeriggio di ieri, quando una barca a vela di una decina di metri aveva chiesto aiuto per un’ avaria al motore. Scattate le ricerche in mare, da parte di due motovedette e di un elicottero, l’ imbarcazione era stata
localizzata, in balia delle onde, a 97 miglia a sud est di Crotone. Per le difficili condizioni del mare, gli immigrati (41 uomini, 5 donne e 7 bambini) sono stati trasferiti su una motovedetta e condotti a Reggio Calabria, in una struttura sportiva della città, lo Scatolone, dove sono stati rifocillati e sottoposti alla procedura di identificazione. Tutte le persone sono in buone condizioni di salute e dicono di essere partite nei giorni scorsi da un porto greco.