Immigrazione clandestina: arrestati extracomunitari

Roberto Imbastaro

La  Polizia di Stato di Ragusa ha arrestato due extracomunitari responsabili di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, nonché sequestro di persona nei confronti di alcuni dei clandestini trasportati. 

In particolare i due arrestati sono stati individuati  quali "basisti" dello sbarco di 46 clandestini di nazionalità egiziana avvenuto il 20 maggio u.s. in località Casuzze (Santa Croce Camerina (RG)). Gli investigatori hanno verificato che nella nottata del 20 u.s. un natante che procedeva in direzione del litorale ragusano a causa del basso fondale  si arenava terminando la navigazione. Numerosi extracomunitari tentavano di allontanarsi buttandosi in acqua e venendo bloccati a terra da pattuglie automontate.

Successivamente gli investigatori hanno accertato che, alcuni dei clandestini sbarcati a riuscivano a raggiungere i centri abitati di Ragusa e Vittoria, venendo "prelevati" dalle persone arrestate che li costringevano con la violenza a restare nascosti presso una abitazione nella disponibilità del gruppo criminale, fino a quando i clandestini non avessero saldato il loro debito.